Storia dell’Alpinismo, le grandi imprese in due serate del Cai Vicenza

762
storia alpinismo cai vicenza

Con due serate dedicate alla storia dell’alpinismo proseguono le proposte culturali del CAI, sezione di Vicenza, aperte a tutti gli appassionati della montagna.

Martedì 17 gennaio e martedì 7 febbraio alle 21 nella sala Carega di contra’ Santa Lucia 95 Nicola De Benedetti e Maurizio Morbin, del Gruppo Rocciatori Renato Casarotto, proporranno le vicende e le imprese degli uomini che hanno fatto la storia di questa disciplina in Italia e, in particolare, sulle montagne venete e vicentine, dai primi del Novecento alla Seconda Guerra Mondiale.

Il primo incontro introdurrà al mondo dell’alpinismo con le prime guide, l’alpinismo sportivo, l’emergere di figure come Francesco Jori e Tita Piaz, le imprese sulle Dolomiti di Recoaro, la salita alla Parete est del Baffelan, il dibattito tra puristi e artificialisti, drammaticamente interrotto dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale.

Nel corso della seconda serata saranno approfonditi la Scuola di Monaco, l’avvento del sesto grado, anche al femminile, la scuola vicentina di roccia, le vicende di Gino Soldà, Umberto Conforto e alcuni altri grandi alpinisti impegnati sulle montagne del nostro territorio.

Gli incontri sono ad ingresso libero e potranno essere anche l’occasione per conoscere le numerose attività proposte per il 2023 dalla sezione CAI di Vicenza.

Per informazioni