Studiare all’estero: quando si può richiedere un visto elettronico?

Visto per studio
Visto per studio

Studiare all’estero è una grande opportunità per ampliare i propri orizzonti, incontrare nuovi amici dalle culture diverse o imparare una nuova lingua. Se stai pensando di trascorrere un periodo di studio in un altro Paese, potresti dover richiedere un visto. Esistono diversi tipi di visto da richiedere, a seconda del Paese che si intende visitare, della durata degli studi o del programma di istruzione che si intende seguire. Questa rapida guida ti aiuterà a scegliere il tipo di visto più adatto alle tue esigenze, che si tratti di un visto per studenti, un’eTA o un visto per l’Australia.
Di che tipo di visto ho bisogno?
Il visto è un’autorizzazione di viaggio che consente di visitare un Paese straniero e la cui tipologia dipende dal Paese che si visita e da altri fattori. Alcuni Paesi, come gli Stati Uniti, chiedono agli studenti di richiedere un vero e proprio visto per gli USA, ma altre volte può essere sufficiente un visto elettronico come l’eTA Canada o l’e-visitor Australia. Ciò dipende soprattutto dalla durata del soggiorno nel Paese ma anche dal tipo di studi che si intende svolgere. Se si soddisfano i requisiti necessari, richiedere un visto elettronico è sempre la soluzione migliore, in quanto è estremamente semplice e consente di risparmiare tempo e denaro.
Quando posso richiedere un visto elettronico?
Alcuni Paesi, come il Canada o l’Australia, permettono di studiare sul loro territorio per un breve periodo di tempo senza un visto, in determinate circostanze. Nel caso del Canada, è possibile richiedere un’eTA Canada se il programma di studio dura meno di sei mesi. Se si desidera soggiornare più a lungo, oltre a richiedere l’eTA è necessario richiedere anche un permesso di studio. Oltre a poter soggiornare più a lungo, con questo permesso potrai anche lavorare nel campus per un massimo di 20 ore a settimana. Richiedendo anche un work permit, potrai lavorare anche fuori del campus.
Se il Paese prescelto è l’Australia, sarà possibile richiedere il visto e-Visitor per studiare o seguire corsi di formazione, a condizione che la durata complessiva non superi i 3 mesi. Non è consentito rinnovare questo visto per seguire un corso di durata superiore a tre mesi. Se desideri studiare per più di 3 mesi, è necessario richiedere un visto di studio speciale. Questo visto è necessario anche per seguire qualsiasi tipo di formazione in medicina, infermieristica, odontologia o scienze dell’educazione.
Come si fa la richiesta?
Se hai i requisiti per un visto elettronico, non esitare! È sempre la soluzione più semplice. L’intero processo di richiesta può essere effettuato online e otterrai la tua autorizzazione di viaggio molto rapidamente. È sufficiente presentare la richiesta online, pagare la relativa tariffa e attendere qualche minuto. In men che non si dica, il visto sarà nella tua casella di posta elettronica!
Se il Paese che hai scelto richiede invece un visto per studenti, la procedura può essere più complicata. Contatta innanzitutto l’università o il college: ti spiegheranno di che tipo di visto hai bisogno. Inoltre, ti forniranno la documentazione necessaria per la domanda. Si tratta di un aspetto molto importante, poiché per richiedere il visto per studenti è necessario poter dimostrare di essere stati ammessi a un programma di studio. Queste autorizzazioni di viaggio vengono concesse solo se hai un posto confermato per un periodo di tempo determinato presso un istituto registrato.
A seconda del Paese, è possibile presentare la domanda online, per posta o di persona, ma un consiglio sempre valido è di prendersi per tempo in caso di problemi. Se hai dei dubbi, puoi visitare il sito governativo del Paese o di un’agenzia di visti online, dove potrai sempre richiedere un’eTA Canada o un eVisitor Australia.