Taci, anzi parla. La voce di Carla Lonzi all’origine del femminismo: giovedì 30 maggio terzo appuntamento all’Odeo del Teatro Olimpico

201
taci anzi parla, appuntamento all'Odeo del teatro Olimpico

Sarà Maria Luisa Boccia, filosofa politica e Presidente del Centro per la Riforma dello Stato la protagonista del terno incontro della rassegna “Taci, anzi parla. La voce di Carla Lonzi all’origine del femminismo” che avrà luogo giovedì 30 maggio alle 17.30 all’Odeo del Teatro Olimpico.

Durante l’evento, organizzato in collaborazione con Accademia Olimpica, Patricia Zanco interpreterà alcuni estratti da “L’io in rivolta. Vissuto e pensiero di Carla Lonzi”, con il quale Maria Luisa Boccia ripercorre le opere di Lonzi, dal periodo di critica d’arte al diario autocoscienziale, passando anche per le poesie giovanili, per ricostruire il filo che lega vita e pensiero. La partecipazione del pubblico sarà moderata da FLUSSE.

Maria Luisa Boccia, ospite del terzo appuntamento della rassegna “Taci, anzi parla”

Da sempre impegnata in politica e nel movimento femminista, Maria Luisa Boccia è dal 2015 Presidente del Centro per la Riforma dello Stato. È stata docente di Filosofia politica all’Università di Siena. È stata senatrice nella XV legislatura. Il suo percorso politico inizia nel 1964 nel Pci, dove ricopre ruoli di responsabilità nella Direzione nazionale, nelle strutture locali e sociali. Negli anni settanta è stata fondatrice delle riviste femministe “Rosa. Tra le sue pubblicazioni, oltre al citato L’Io in rivolta. Vissuto e pensiero di Carla Lonzi (1990), L’eclissi della madre, con Grazia Zuffa (1998), La differenza politica. Donne e cittadinanza (2002), Con Carla Lonzi (2014), Le parole e i corpi. Scritti femministi (2018), Tempi di guerra. Riflessioni di una femminista (2023).

Nata da un’idea di Patricia Zanco, la rassegna “Taci, anzi parla. La voce di Carla Lonzi all’origine del femminismo”, che oltre all’Odeo del Teatro Olimpico si svolge in altri luoghi cittadini, è realizzata in collaborazione con Comune di Vicenza, Consigliera di Parità della Provincia di Vicenza, Fondazione Monte di Pietà, Accademia Olimpica, CISL Vicenza, UIL Veneto, CGIL Vicenza, Casa di Cultura Popolare, Biblioteca Civica Bertoliana e Presenza Donna.

Ingresso libero. Il programma completo è consultabile sul sito www.flusse.it/carlalonzi .