Sicurezza, Stefani (Lega): Taser a Forze Ordine in altre 4 città del Veneto. Villafranca di Verona, Bassano del Grappa, Belluno e Rovigo

195
taser veneto vicenza picchia padre
La dotazione di taser alle forze di polizia in Italia cresce con il passare del tempo. Anche in Veneto. In merito a questo argomento più volte trattato da queste pagine, oggi, si registra un intervento di Aberto Stefani, deputato e commissario Lega in Veneto. Ecco cosa ha detto in una nota rivolta alla stampa.
“Il taser arriva in dotazione alle Forze dell’Ordine in altre 46 città nella nazione. In distribuzione dal 14 marzo, da oggi in Veneto sono coinvolti anche gli operatori di pubblica sicurezza di Villafranca di Verona, Bassano del Grappa, Belluno e Rovigo.
La pistola a impulsi elettrici è in dotazione a Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza. Uno strumento in più per difendere l’incolumità degli operatori e dei cittadini. Un iter iniziato con la sperimentazione nel 2018 con Matteo Salvini ministro dell’Interno e proseguito dal sottosegretario Nicola Molteni. Un impegno mantenuto”.
Taser è l’acronimo dell’inglese Thomas A. Swift’s Electric Rifle, ovvero fucile elettrico di Thomas A. Swift, chiamato anche pistola elettrica o storditore elettrico. Si tratta di un dispositivo classificato come arma non letale che fa uso dell’elettricità per impedire il movimento del soggetto colpito facendone contrarre i muscoli.
Il nome deriva dal romanzo del 1911 Tom Swift and His Electric Rifle di Victor Appleton ed è un marchio depositato dalla società che produce questi apparecchi, la Axon, in origine chiamata TASER International Inc..