Tavolo permanente sulla disabilità, pubblicato l’avviso per individuare i rappresentanti

153

E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per l’istruttoria partecipata e condivisa di co-programmazione finalizzato all’individuazione dei rappresentati di associazioni di persone con disabilità, di famiglie ed enti del terzo settore al Tavolo permanente sulla “Qualità dell’inclusione della persona con disabilità e studio di percorsi di realizzazione dei Progetti di Vita”.

«Con l’istituzione del Tavolo l’amministrazione comunale mette al centro l’ascolto dei bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie, coinvolgendo anche le istituzioni quali l’Azienda ULSS, la scuola e il mondo del lavoro che saranno invitati a partecipare ai gruppi di lavoro per realizzare eventuali sperimentazioni di progettazione partecipate in specifici ambiti di intervento – spiega l’assessore alle politiche sociali Matteo Tosetto – quali ad esempio, attivazione di sportelli informativi sulla rete dei servizi, iniziative formative, azioni per il tempo libero e percorsi di autonomia abitativa, realmente rispondenti ai bisogni. E’ questo un altro passo importante per la costruzione di una comunità inclusiva e responsabile, capace di valorizzare le competenze di tutti, a partire da quelle delle persone direttamente interessate».

«Con la pubblicazione dell’Avviso per l’individuazione dei soggetti che daranno vita al Tavolo permanente sulla “Qualità delle politiche inclusive della persona con disabilità”, si realizza una tappa fondamentale per affrontare i temi più importanti che riguardano la vita delle persone con disabilità e i loro familiari – dichiara il consigliere delegato alle politiche inclusive rivolte alle persone con disabilità Mauro Burlina -. Il percorso partecipato che ha preceduto l’istituzione del Tavolo, ha visto il coinvolgimento di molte persone con disabilità e famiglie e ci ha permesso di accogliere ed evidenziare i bisogni, le criticità e le attese progettuali di chi vuole costruire un progetto di vita adeguato e in linea con le proprie aspirazioni. Il Tavolo avrà tra i suoi obiettivi quello di sviluppare consapevolezza, far conoscere ed orientare le scelte delle persone, e anche favorire azioni di co-progettazione tra diversi Soggetti per dare vita a risposte innovative e che coinvolgano la comunità sociale».

Il Tavolo, nato su istanza della giunta comunale, riconosce l’importanza del ruolo delle associazioni dei familiari e degli enti del terzo settore nel supportare l’amministrazione nell’attenzione alla disabilità, anche per implementare la risposta ai nuovi bisogni, in un efficiente ed equo sviluppo dell’offerta di servizi e della correlata programmazione finanziaria e per la individuazione di linee di innovazione progettuale, finalizzate al miglioramento concreto delle condizioni di vita delle persone con disabilità e all’attuazione dei loro diritti.

L’avviso è rivolto ai rappresentanti del terzo settore, ai rappresentanti delle associazioni del volontariato e delle famiglie e ai rappresentanti di associazioni maggiormente rappresentative per le disabilità sensoriali che saranno chiamati a far parte del tavolo permanente, in rappresentanza di tutte le realtà del privato sociale.

Gli interessati dovranno inviare all’indirizzo di posta elettronica vicenza@cert.comune.vicenza.it la richiesta di invito al procedimento di co-programmazione, redatta sulla base del modello predisposto entro e non oltre il 31 luglio salvo proroghe.

——
Fonte: Tavolo permanente sulla disabilità, pubblicato l’avviso per individuare i rappresentanti , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza