Contrà Cantarane (in copertina). Da corso Fogazzaro a Contrà Porta Nova. Con delibera podestarile 21 giugno 1931  (rubrica “Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin”, qui tutti gli articoli, ndr). La via Cantarane esiste anche a Parigi. In questa strada scorreva la Seriola in un largo fossato, l’acqua stagnante favoriva la moltiplicazione delle rane, numerosi i giardini che favorivano le passeggiate a Palazzo Velo e lo splendido Palazzo Romanelli.

Contrà Carpagnon. Il nome deriva quasi certamente da un bosco di carpini che, esisteva in zona. Il nome Carpagnon indicava una Sindacaria, cioè un quartiere che aveva un capo, il Sindico, coadiuvato da Giurati.

Contrà Carpagnon (foto da Mapio.net)
Contrà Carpagnon (foto da Mapio.net)

Contrà Catena. Lunga metri 66. La via era così chiamata perché vicina alla Torre delle Prigioni o del Tormento, nella attuale Piazza delle Erbe. Una catena tirata tra un paracarro e l’altro impediva il passaggio dei carriaggi. Nei documenti del 1798 è anche denominata Stradella del Cavalletto per la presenza di un’osteria/albergo ora scomparsa.

Contrà Catena (immagine di copertina della pagina FB della Gallerà di Contrà Catena)
Contrà Catena (immagine di copertina della pagina FB della Gallerà di Contrà Catena)