Tornano le Settimane Musicali al Teatro Olimpico. Si conclude il programma 2022-2024 “Prima il silenzio, poi il suono, o la parola”

319
Settimane Musicali Al Teatro Olimpico edizione 2024
Settimane Musicali al Teatro Olimpico 2024

Dopo l’anteprima del Premio Brunelli assegnato il 14 aprile scorso che ha visto premiata la giapponese Rikako Tsujimoto, classe 1998, continua il cammino delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza che annunciano l’edizione 2024 del Festival, in programma dal 26 maggio al 9 giugno prossimi. Ricco il programma di concerti e iniziative, sotto la sapiente direzione artistica di Sonig Tchakerian: la città di Vicenza si trasformerà ancora una volta in palcoscenico diffuso, cuore pulsante della musica da camera.

Con questa edizione si completa il Festival 2022-2024 intitolato “Prima il silenzio, poi il suono, o la parola”, spunto preso da un pensiero di Pier Paolo Pasolini per invitare ad una silenziosa riflessione prima della condivisione dell’esperienza del suono e della parola.

Il calendario 2024 è ricco e articolato, tra concerti di musica da camera al Teatro Olimpico, il già citato Premio Brunelli, il Progetto Giovani, il Mu.Vi – Musica Vicenza e i concerti per le scuole nel segno di un ascolto guidato e coinvolgente per i ragazzi. E come segno tangibile dell’attenzione del Festival all’ambiente, dal 2023 con il progetto Andante Sostenibile sono stati piantati a Vicenza dieci alberi.

La violinista Sonig Tchakerian, direttore artistico del Festival, ricordando che con il 2024 si completa il programma del festival triennale, che ha visto avvicendarsi sui teatri ma anche in altri luoghi vicentini oltre duecento artisti, ha sottolineato la ricchezza degli eventi di quest’anno. Il concerto di inaugurazione delle Settimane Musicali, domenica 26 maggio al Teatro Olimpico, vedrà l’incontro tra due generazioni di violinisti, la stessa Tchakerian e Giovanni Zanon, nel segno della grande scuola d’archi veneta. A chiudere sarà invece uno spettacolo visionario, Il suono e la magia, con il duo pianistico Sollini-Barbatano e l’illusionismo del mago Casanova, per la prima volta al Teatro Olimpico. “Un programma eclettico – ha commentato Tchakerian -, con celebri capitoli della storia della musica e nello stesso tempo ricerca e attenzione per le prime esecuzioni o repertori particolari, a sottolineare ancora una volta l’identità del Festival, tra tradizione e innovazione.”

Il secondo appuntamento delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico è venerdì 31 maggio con l’atteso ritorno al Festival del celebre violoncellista Mario Brunello con il programma Bach-Weinberg, la giusta distanza. Suites e sonate. Sempre al Teatro Olimpico, venerdì 7 giugno, è in programma il concerto intitolato Prima il silenzio con riferimento al brano di John Cage 4’33’’ che apre la scaletta della serata. L’appuntamento vede in scena Sonig Tchakerian, violino, Silvia Chiesa, violoncello, Maurizio Baglini, pianoforte, e Saverio Tasca, Christian Del Bianco e Vittorio Ponti alle percussioni. L’ultimo appuntamento al Teatro Olimpico, domenica 9 giugno, il già citato Il suono della magia.

Sono in programma anche due concerti Matinée: domenica 2 giugno, in Odeo del Teatro Olimpico, con Enoch Arden – Un’Odissea contemporanea, protagoniste l’attrice Maria Luisa Zaltron e la pianista Stefania Redaelli; domenica 9 giugno, a Palazzo Chiericati, con L’Arte del contrappunto ad opera del Quartetto Nous con Ekaterina Gyorik e Alberto Franchin, violino, Sara Dambruoso, viola, e Riccardo Baldizzi, violoncello.

A conferma dell’attenzione rivolta ai giovani talenti dalle Settimane Musicali al Teatro Olimpico, sono in programma anche i cinque concerti del Progetto Giovani, dedicato ai vincitori di concorsi nazionali e internazionali. Protagonisti dei concerti sono: sabato 25 maggio a Palazzo Chiericati Francesco Maria Navelli, pianoforte; sabato 1 giugno, all’Odeo del Teatro Olimpico, Jakob Aumiller, pianoforte; domenica 2 giugno, sempre all’Odeo dell’Olimpico, il Duo AlphaOmega con Pasquale Allegretti Gravina, violino, e Livia Zambrini, pianoforte; sabato 8 giugno, ancora all’Odeo, Giacomo Menegardi, pianoforte; domenica 9 giugno a palazzo Chiericati Aka Duo con Seina Matsuoka, violino, e Yuto Kiguchi, pianoforte.

Il ricchissimo programma si può consultare nel sito delle Settimane Musicali.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si avvalgono della collaborazione di enti istituzionali quali il MIC-Ministero della Cultura, oltre al patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Vicenza.