Usa, studenti pro-Palestina fanno irruzione nella Columbia University e la occupano – Video

53

(Adnkronos) –
Manifestanti filopalestinesi della Columbia University hanno fatto irruzione questa mattina presto nell'edificio Hamilton, sfondando una porta di vetro per spostare il loro accampamento all'interno.  Sono almeno 200 gli studenti asserragliati all'ingresso dell'edificio del prestigioso campus newyorkese dove continua la tensione dopo che gli studenti hanno rifiutato l'ultimatum dato dalla presidente della Columbia Nemat Minouche Shafik che intimava di sgombrare entro le otto di sera di ieri l'accampamento pro Gaza. Secondo quanto ha riferito alla Cnn John Towfighi, uno studente, non ci sono segni visibili al momento di presenza delle forze dell'ordine. L'Hamilton Hall è uno dei principali edifici per i corsi undergraduates e dove si trova l'ufficio del preside, e ha un valore fortemente simbolico dal momento che fu occupato durante le proteste del 1968 contro la guerra del Vietnam. Poi fu occupato di nuovo nel 1980 durante il movimento di protesta per tagliare i legami con il Sudafrica dell'apartheid. Dalle immagini diffuse da Freedom News Tv nel corso della notte, quando gli studenti si sono spostati dall'accampamento sul prato centrale del campus alla Hamilton Hall, si vedono che oltre alle diverse decine di persone asserragliate all'ingresso, vi sono anche decine di studenti all'interno dell'edificio dove una bandiera palestinese è stata issata su una finestra. Intanto, l'università ha reso noto di aver sospeso gli studenti che non hanno rispettato l'invitoa sgombrare. Il presidente dell'Università Nemat Minouche Shafik ha affermato in un comunicato che giorni di negoziati tra organizzatori studenteschi e leader accademici non sono riusciti a convincere i manifestanti a rimuovere le decine di tende allestite per esprimere opposizione alla guerra di Israele a Gaza. L'ordine di smantellamento alla Columbia è arrivato mentre la polizia dell’Università del Texas ad Austin ha arrestato decine di studenti che avevano utilizzato spray al peperoncino durante una manifestazione filo-palestinese. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)