Sono 1628 le richieste arrivate per il contributo una tantum, per il pagamento delle utenze domestiche di energia elettrica e gas, disposto dall’amministrazione attraverso un bando aperto a fine marzo.

“Diamo un sostegno – afferma l’assessore alle politiche sociali Matteo Tosetto – alle famiglie più fragili, colpite dall’impatto economico della pandemia, dai rincari sull’energia e le materie prime nonché dall’aumento generalizzato dei prezzi e quindi del costo della vita. Un sostegno assolutamente necessario visto l’elevato numero di domande arrivate per godere del bonus”

Per la misura volta al sostegno delle famiglie sono stati destinati 216.916 euro, ancora disponibili sul Fondo di solidarietà comunale Covid 19.

I contributi previsti vanno dai 300 agli 800 euro, in relazione al numero di componenti del nucleo familiare. Hanno potuto presentare domanda cittadini con Isee tra 6.809 e 20 mila euro. La graduatoria, che sarà pubblicata nel sito del Comune di Vicenza, terrà conto della presenza in famiglia di minori, di over 75, di invalidi, del percepire o meno il reddito di cittadinanza o altri benefici.

Le domande verranno adesso verificate e verrà quindi formulata la graduatoria. Tutti i richiedenti saranno informati via email dell’esito. I contributi saranno erogati, in base alla graduatoria, fino ad esaurimento del fondo a disposizione.

Per maggiori informazioni: https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42720,277626

——
Fonti: Utenze domestiche luce e gas, arrivate 1628 richieste di contributo , Comune di Vicenza