Velcofin Interlocks Vicenza conquista la sua seconda vittoria stagionale esterna regolando Umbertide 52-62

160
Giorgia Paolocci e Marta Pellegrini (Velcofin Interlocks Vicenza9 in azione a Umbertide
Giorgia Paolocci e Marta Pellegrini (Velcofin Interlocks Vicenza9 in azione a Umbertide

Grazie a una performance straordinaria nel secondo tempo, la Velcofin Interlocks Vicenza conquista la sua seconda vittoria stagionale lontano da casa, superando Umbertide con un punteggio di 62-52. La squadra mantiene il controllo nello scontro diretto e un vantaggio favorevole contro le avversarie umbre. La vittoria di domenica è stata ottenuta grazie a un’eccezionale precisione nei tiri pesanti (40%, 8/20), una forte presenza a rimbalzo (39-34) e la capacità di compensare le numerose palle perse (20) senza subire conseguenze. Vitari emerge come top scorer con 19 punti, mentre Togliani offre una prestazione eccellente, avvicinandosi a una doppia doppia con 13 punti e 7 assist.

La partita inizia con un primo quarto caratterizzato dall’equilibrio, dimostrando sicurezza nel tiro con Vitari supportata da Belosevic. Dall’altra parte, Stroscio e Baldi, in gran forma per Umbertide, guidano l’attacco. Nonostante una tripla di Pellegrini che porta Vicenza in vantaggio di un punto (13-14), le umbre chiudono il quarto con un mini-break da 6-0, portandosi avanti di cinque punti.

Nella fase successiva, Umbertide si porta a +7 (27-20), sfruttando il collettivo, ma una tripla di Togliani nel finale del primo tempo riporta le squadre quasi in parità al riposo lungo (31-30).

All’inizio della ripresa, Umbertide tenta di allungare nuovamente, raggiungendo un distacco di due possessi (36-30). Tuttavia, Vicenza ribalta la situazione con un parziale di 13-4 nel quarto, chiudendo la frazione in vantaggio per 43-40. Da questo momento in poi, la leadership della partita rimane saldamente nelle mani di Vicenza.

Grazie a una tripla di Pellegrini, la Velcofin Interlocks Vicenza si porta sul +6, e successivamente Vitari porta il vantaggio a doppia cifra (+11, 44-55). Nonostante i tentativi di recupero di Umbertide, l’aggressività e la determinazione di Vicenza costringono all’errore gli avversari, impedendo loro di rientrare in partita. La Velcofin Interlocks gestisce il vantaggio e conclude con un +12, grazie a un’altra tripla di Vitari.

Il punteggio finale di 52-62 suggella un successo significativo ottenuto in uno scontro diretto e dimostrando grande autorità nell’intera partita. Con questa vittoria, la Velcofin Interlocks raggiunge quota 10 in classifica, guadagnando una posizione a discapito di Umbertide. Ora, la squadra guarda con fiducia alle prossime sfide contro Ponzano in casa, Trieste in trasferta e Ancona di nuovo in casa. I sei punti in palio potrebbero delineare il destino della stagione delle beriche.

Tabellino

Parziali: 19-14, 12-16 (31-30); 9-13 (40-43), 12-19
Umbertide: Sammartino 4 (2/8, 0/2), D’Angelo 4 (2/2), Pangalos 10 (3/9, 0/4), Stroscio 15 (5/11, 0/2), Baldi 13 (5/7, 1/3); Scarpato (0/2 da tre), Gianangeli 2 (0/2), Colli (0/1), Paolocci 2 (1/2), Gambelunghe 2 (1/1); Festinese e Cupellaro NE. All. Staccini
Vicenza: Belosevic 8 (3/7, 0/1), Togliani 13 (5/10, 2/3), Assentato 2 (1/6, 0/1), Peserico 2 (1/2), Vitari 19 (8/13, 3/7); Bevolo 4 (1/5, 0/2); Fontana 3 (1/5, 1/3), Sturma 1 (0/1), Pellegrini 8 (3/6, 2/3), Ruffo 2 (1/1). All. Zara
Note. Umbertide: 21/61 al tiro, 1/13 da tre, 9/10 ai liberi. Rimbalzi 34 (Baldi 10): 27 dif. + 7 off. Assist 10 (Stroscio 5), palle rubate 8 (Baldi 3), palle perse 12 (Stroscio 4). Falli 15
Vicenza: 24/56 al tiro, 8/20 da tre, 6/7 ai liberi. Rimbalzi 39 (Pellegrini 9): 33 dif. + 6 off. Assist 16 (Togliani 7), palle rubate 8 (Belosevic 2), palle perse 20 (Peserico 4). Falli 18