La fontana in Piazzale De Gasperi di Vicenza non zampilla più da troppo tempo. Per questo motivo Giovanni Rolando, consigliere comunale del Pd di Vicenza e componente della Commissione Sviluppo economico (qui altri suoi interventi su ViPiu.it, ndr), ha interrogato il governo cittadino.

Ecco il testo della sua interpellanza.

“Fontana pubblica di Viacqua al centro di Piazzale de Gasperi sempre a secco. Non funzionante da anni. Ripristinare il funzionamento idrico della fontana all’arco monumentale d’ingresso Giardino Salvi Valmarana.

Il sottoscritto Consigliere comunale

PREMESSO CHE
appare urgente la rimessa in funzione della fontana di Acque Vicentine che priva com’è dell’acqua zampillante fa brutta mostra di sé in centro storico, piazzale De Gasperi, di fronte all’arco monumentale d’ingresso al Giardino SALVI VALMARANA;
da più di DUE ANNI tale fontana appare non funzionante, né d’estate né nelle altre stagioni;

CONSTATATO CHE
tale situazione con quel troncone di tubo emergente al centro della fontana dà un’immagine di incuria e fornisce una pubblicità non certo positiva della società pubblica vicentina delle acque che ha il suo nome scolpito, ACQUE VICENTINE, alla base;
più in generale appare come un brutto biglietto da visita d’ingresso al centro storico per visitatori e turisti provenienti da viale Roma in entrata a Porta Castello e corso Palladio;

INTERPELLA
Il Sindaco e/o l’assessorato di competenza per sapere:
Se l’Amministrazione è a conoscenza della permanente situazione di incuria alla fontana di fronte al Giardino Salvi Valmarana, prolungandosi l’attesa del regolare funzionamento dell’impianto idrico della fontana ben oltre una normale attività di ripristino e manutenzione;
Quali le cause del permanere di tale disservizio pubblico ed a chi imputabili le oggettive responsabilità; per quanto tempo ancora si dovrà assistere al permanere di tale situazione;

Se l’Amministrazione pubblica intenda o meno provvedere con urgenza al ripristino, pur minimo, almeno durante i mesi estivi, del funzionamento del getto d’acqua da far zampillare alla fontana in questione, almeno in periodo estivo; ad evitare la desolante immagine di abbandono, incuria ed inefficienza pubblica.

Si ringrazia per la risposta orale in Aula ai sensi del Regolamento del Consiglio comunale in vigore”.