“Vicenza Si Muove!”, domenica la prima critical mass d’Italia in bicicletta: 17 città aderenti, patrocinio dell’Olanda

986
biciclette
biciclette "Vicenza Si Muove!"

Lo scorso weekend è iniziata “Vicenza Si Muove!” la settimana della mobilità sostenibile con tanti eventi in città (qui il programma completo). Il gran finale sarà domenica 24 settembre alle ore 18.00 in piazza Matteotti, con Vicenza in prima linea nella prima edizione della critical mass d’Italia: in tante città della penisola il popolo della bicicletta scenderà in strada a suon di musica e col sorriso, ma determinato a mostrare che una mobilità diversa, sostenibile e inclusiva è possibile.

L’appuntamento mensile “A ruotalibera” della rete veloCittà, che riunisce varie associazioni cittadine, si terrà perciò eccezionalmente di domenica al posto del consueto venerdì, ma stavolta ci saranno 17 città italiane che hanno aderito alla critical mass e pedaleranno in contemporanea.

Sarà un lungo giro a pedali per tutta Vicenza, anche in luoghi dove magari non si è soliti andare con le biciclette. E c’è anche una competizione su quale città avrà più partecipanti: “Dobbiamo fare meglio dei nostri cugini padovani e trevigiani“, affermano sorridendo gli oganizzatori.

Il programma di “Vicenza Si Muove!” ha ricevuto anche il patrocinio del Regno dei Paesi Passi cioè l’Olanda, dove l’uso della bicicletta è altamente diffuso, oltre che del Comune e della Provincia di Vicenza. E proprio in Provincia è stato presentato il 20 settembre il nuovo rapporto veloCittà sulla mobilità scolastica.

“Il bicchiere è mezzo pieno e mezzo vuoto – spiega Enrico Bisogno di veloCittà che ha partecipato come referente – nel vero senso dell’espressione, metà della mobilità scolastica della Provincia di Vicenza è sostenibile e metà non lo è. L’uso dell’automobile per andare a scuola è particolarmente alto nella scuola primaria e tra gli insegnanti. C’è ancora molto da fare ma si può iniziare subito dalle piccole cose”.

Le implicazioni del rapporto sono state discusse in una tavola rotonda con la Provveditrice agli Studi di Vicenza, Nicoletta Morbioli, il Presidente della Provincia di Vicenza, Andrea Nardin, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Vicenza, Cristiano Spiller, e il Direttore di Società Vicentina Trasporti – SVT, Franco Viola.

Gli eventi di “Vicenza Si Muove!” oltre che da veloCittà sono organizzati da Legambiente (Vicenza e Ovest Vicentino), FIAB Tuttinbici Vicenza, Arci Servizio Civile Vicenza, CiclEtica, Club Alpino Italiano di Vicenza, Assemblea Carpaneda Bene Comune, Lega Navale Vicenza, e la libera associazione promotrice della Fancy Women Bike Ride.

Come veloCittà siamo felici di aver facilitato questa rete di associazioni e persone mobilitate per rendere sempre più reale un nuovo modo di spostarsi in città e nel territorio“, conclude Bisogno.