VicenzaPiù Viva n. 6 in edicola, online e in Contrà Vittorio Veneto: shop & meeting point di testate e libri per stare in contatto sempre di… Più

858
VicenzaPiù Viva n. 6, 28 marzo 2024 copertina
VicenzaPiù Viva n. 6, 28 marzo 2024 copertina

VicenzaPiù Viva, dopo la festa per i suoi 18 anni con un evento di grande successo (leggi “VicenzaPiù, 18 anni e non sentirli: al Bistrot del tennis Palladio elogio della follia di Giovanni Coviello“, ndr), è dal 28 marzo online per gli abbonati (clicca qui) e  nelle 115 edicole di Vicenza e dintorni che coprono circa 310.000 abitanti. L’editore annuncia l’apertura delle nuova sede con disponibili tutti i numeri di VicenzaPiù Viva, i libri di Editoriale Elas e testi particolari, vecchi e nuovi disponibili (in fondo l’indice degli articoli di questo numero, ndr)

Contrà Vittorio Veneto, n. 68: lo shop & meeting point di VicenzaPiù Viva e di ViPiu (e dei loro libri ma non solo)
Contrà Vittorio Veneto, n. 68: lo shop & meeting point di VicenzaPiù Viva e di ViPiu (e dei loro libri ma non solo)

L’editoriale

Contrà Vittorio Veneto, n. 68: apre lo shop & meeting point di VicenzaPiù Viva e di ViPiu.it per stare in contatto sempre di… Più

Il 26 febbraio 2024 (in effetti la data giusta sarebbe stata il 25, ma era domenica…) abbiamo festeggiato il 18° anniversario di questa testata (e della sua consorella web ViPiu.it, alias VicenzaPiu.com), tornata in edicola ad agosto 2023, ritorno e compleanno non usuali per dei media di un editore indipendente e di un direttore, dicono, scomodo.

I complimenti migliori, nella sala del Bistrot del Tennis super affollata in presenza e aperta a tutti virtualmente anche ora con la video registrazione* sul nostro canale YouTube e sulla nostra App gratuita LaPiù Tv, sono stati quelli dell’ex sindaco Hüllweck (“mi dicono, i miei amici, che Coviello non è amico del centro destra e i miei conoscenti dell’altra parte che non lo è neanche del centro sinistra. Ma lui è lui: se fuori piove dice che piove, se c’è il sole scrive che c’è il sole”) e del sindaco in carica Possamai (“non posso che complimentarmi per il ritorno sulla carta stampata di Vicenza Più anche se non manca qualche volta di bastonarci”).

A rendere più bello il compleanno (18 anni, un ringiovanimento fantascientifico per i miei 73 fisici) c’è stato l’arrivo in libreria, su Amazon e sul nostro shop del quinto libro della collana Vicenza Popolare (che speriamo si arricchisca di titoli dopo i 7, soprattutto sui crac bancari, di Vicenza Papers).

Ma con questo numero, il 6° della nuova serie, dopo i 281 della prima, vi invitiamo a venirci a trovare nella nostra nuova sede fisica, lo Shop & Meeting Point di VicenzaPiù e ViPiù.it) in Contrà Vittorio Veneto 68, tra Ponte degli Angeli e il Patronato Leone XIII. Lì potrete acquistare anche gli arretrati del nostro mensile, che ora trovate in ben 115 edicole di Vicenza e dintorni oltre che alle biglietterie dei club sportivi con noi convenzionati, presso associazioni cittadine e della provincia e in occasione di eventi), vi sarà possibile comprare le copie dei nostri libri, anche quelli non più in libreria ma solo sul nostro shop e su Amazon, e potrete consultare su computer tutte le 281 copie dei VicenzaPiù dal 2006 al 2015 e sfogliare le copie dei libri esauriti, di cui abbiamo, ovviamente conservato alcune copie, oltre a quelle che trovate in Bertoliana.

Ma nello Shop & Meetting Point VicenzaPiù e ViPiù.it in Contrà Vittorio Veneto 68, dove ci sarà anche una cassetta esterna per vostri scritti, potrete spesso trovare una e/o uno di noi per sottoporci problemi che riguardino la comunità e raccontarci storie, magari, e soprattutto, belle.

Io e chi collabora con me, vicentino Doc e/o di  adozione e attenzione, vogliamo col vostro aiuto, che “vuol dire partecipazione”, che questa città, che dal 1992 ho imparato ad amare così tanto da farle vincere anche trofei sportivi e così intensamente da pagare spesso di persona le lotte verso chi la imbruttiva, e la imbruttisce, fisicamente e moralmente, si tolga, l’avverbio “quasi” presente nel titolo del nostro libro firmato da Tommaso De Beni, “Vicenza. Città (quasi” bellissima”, che si aggiunge all’altro, ben più drammatico, di “Vicenza. La città sbancata”.

P.S. Normalmente nell’editoriale si parla dei contenuti del numero ma questa volta li abbiamo messi in parte in copertina e tutti nell’indice perché darvi appuntamento a Contrà Vittorio Veneto 68 ci è sembrato prioritario perché vogliamo essere in contatto con voi e Vicenza sempre di… Più.

Indice del n. 6 di VicenzaPiù Viva

  • Contrà Vittorio Veneto, n. 68: apre lo shop & meeting point di VicenzaPiù Viva e di ViPiu.it per stare in contatto sempre di… Più (Giovanni Coviello) p. 5
  • Sono 40 i conflitti nel mondo più o meno noti con oltre 100 Paesi coinvolti: milioni di vittime tra diritti umani e conflitti dimenticati (Matteo Boschetti) p. 6
  • La militarizzazione delle scuole e della società civile a Vicenza (Michele Lucivero) p. 12
  • Anche il carcere di Vicenza scoppia (Massimo D’Angelo) p. 15
  • Situazione ancora critica alla casa circondariale di Vicenza per detenuti e personale:la posizione della Cgil, della Fp Cgil e di Inca Cgil Vicenza (Giulia Miglioranza) p.  16
  • Il carcere di Vicenza: per Cub Vicenza non ci sono ancora le condizioni per il percorso riabilitativo indicato dalla Costituzione (Giovanni Novello) p.  17
  • Nuovo ponte di Debba: l’auspicio che si «debba» aspettare ancora poco (Jacopo Maltauro) p. 18
  • Debba e la buona amministrazione (Benedetta Ghiotto) p. 19
  • Le banche incassano i crediti, lo Stato no: serve un approccio diverso, ma più efficace per creditore e debitore (Antonino Pellegrino) p.  20
  • La vera ricchezza (Sabrina Germi) p. 23
  • La storia «volgarizzata» del doppio dissesto di Banca Popolare di Vicenza (BPVi) e Veneto Banca (Giovanni Coviello) p.  25
  • Eleonora Duse, divina e (un po’) vicentina per parte di mamma: Angelica Cappelletto era la ventunesima figlia di una famiglia poverissima (Giulia Guidi) p.  36
  • Jacopo Poli racconta come ha raccolto l’eredità di Giobatta: la grappa griffata dall’altopiano di Asiago al mondo intero via Schiavon (Marta Cardini) p.  40
  • Bar Matteotti, dopo 18 anni chiude, ma nuova vita al Bistrot del tennis, in attesa della riqualificazione della piazza (Tommaso De Beni) p. 42
  • I luoghi della musica dal vivo a Alla scoperta di dove si può ascoltare senza pagare il biglietto (Greta Anna Cattaneo) p.  44
  • Morte e risurrezione nell’arte medievale del Vicentino (Marco Ferrero) p. 48
  • Una mente tecnologica … by Petrus p. 50
  • Umorismo in salsa vicentina (Claudio Mellana) p. 51
  • Come eravamo Parte Prima (Massimo Parolin)…………………………………. p. 54
  • Mariella Cavallaro vuol riportare in alto la pallavolo femminile biancorossa con il Vicenza Volley (Edoardo Pepe) p. 56
  • Giulio Gobbo, l’assistente di Zara che studia per diventare grande e vince all’esordio in sua attesa (Edoardo Ferrio) p. 59
  • 50 anni di rugby a Vicenza nelle parole di Silvio Marchetto (Edoardo Ferrio) 60
  • Il viaggio di Sami Sanad: dal College basket a Vicenza per tenere la serie B (Edoardo Ferrio) p. 62
  • Westworld, dove tutto è concesso: il lato oscuro dell’intelligenza artificiale usata come intrattenimento (Tommaso De Beni) p. 65
  • Domotica per tutti: come e perché rendere smart la tua casa (Jacopo Bernardini) p. 66
  • Esoscheletri occupazionali: una comoda realtà (Elisa Stivan) p. 68

In copertina di VicenzaPiù Viva n. 6:

Mario Nunes Vais, Ritratto di Eleonora Duse, 1910 circa