WhatsApp rivoluziona le foto profilo con l’IA

59

(Adnkronos) – WhatsApp sta per introdurre una serie di nuove funzionalità basate sull'intelligenza artificiale: una delle aggiunte più interessanti che vedremo nei prossimi mesi è la possibilità di creare immagini generate dall'intelligenza artificiale. Attualmente, l'app di messaggistica sta testando un metodo più semplice per permettere agli utenti di creare queste immagini da condividere con amici e contatti: l'opzione è stata individuata nella versione beta per Android 2.24.11.17, rilasciata questa settimana. L'opzione è attualmente disponibile solo per alcuni tester selezionati che hanno già accesso al chatbot AI di Meta. Gli utenti di paesi come l'India hanno infatti avuto un'anteprima del chatbot alimentato da Llama, l'IA di Meta, disponibile su WhatsApp sin da aprile. Numerosi utenti hanno segnalato l'aggiornamento che introduce il chatbot AI di Meta nel loro feed di chat su WhatsApp, posizionato appena sotto l'icona + che permette di avviare una nuova conversazione. Per gli utenti iPhone, l'icona di Meta AI appare nella barra di ricerca in cima all'interfaccia. Per quanto riguarda la nuova scorciatoia per creare immagini generate dall'AI, WhatsApp sta aggiungendo l'icona di Meta AI all'interno della casella degli allegati chiamata "Immagina". Toccando questa icona, si apre una finestra di dialogo del chatbot di Meta AI, che chiederà di scrivere un prompt in base al quale il modello genererà l'immagine. L'integrazione tra WhatsApp e il chatbot AI di Meta non si fermerà qui: l'app di messaggistica intende offrire agli utenti la possibilità di creare e utilizzare foto profilo generate dall'AI. WhatsApp non è l'unica app di messaggistica a beneficiare del potere dell'IA: la scorsa settimana Microsoft ha rilasciato il suo Copilot come bot per gli utenti di Telegram, che permette di creare poesie, riassumere articoli e tradurre contenuti con l'aiuto di un prompt. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)