San Pietro Mussolino ospiterà dal 28 al 30 ottobre WTRIAL 2022, manifestazione e gara di trial in versione tutta femmi­nile. L’evento ha il patrocinio della Provincia di Vicenza, della Regione Veneto e dei Comuni di San Pietro Mussolino, Arzignano, Chiampo, Crespadoro e vede la partecipazione della Federazione Motociclistica Italiana.

Ed è proprio nella sala Consiglio della Provincia di Vicenza che la manifestazione è stata presentata dal suo organizzatore Moreno Piazza con Gianfranco Barco, Luigi Favarato Presidente Veneto Fmi (Federazione Motociclistica Italiana), Emiliano Barban delegato per Vicenza Fmi. Presenti Mattia Veronese, consigliere provinciale che ha fatto gli onori di casa, gli onorevoli Erika Stefani e Maria Cristina Caretta, il consigliere regionale Joe Formaggio e il sindaco di San Pietro Mussolino Gabriele Tasso

Il trial è uno sport che annovera atleti appassionati e tifosi in molte zone alpine dell’Italia settentrionale. È una disciplina sportiva che nasce come una specialità del motociclismo, intorno agli anni ‘50 ed il cui nome deriva dalla dicitura in­glese “try all”, che significa “prova tutto”, a significare lo spirito di base di queste competizioni di provare ad affrontare e superare ogni tipo di ostacolo naturale (delle prove outdoor, all’aperto) o artificiale (delle gare indoor, al chiuso). E’ uno sport prettamente a carattere maschile, che viene praticato a livello agonistico in un vero e proprio circuito internazio­nale con gare in diversi Paesi del mondo.

WTRIAL 2022, invece, si rivolge alle donne e vuole che siano atlete donne ad interpretare, con la loro agilità e forza, le performance in equilibrio sugli ostacoli a cavallo della moto, con spettacolo adrenalinico assicurato.

WTRIAL 2022, infatti, può contare su una Community di ragazze pilote provenienti da 22 Nazioni nel mondo: dal Bra­sile al Giappone, dall’Australia al Portogallo, dalla Lettonia alla Svizzera, oltrechè, ovviamente l’Italia. Numerosissime le atlete che hanno abbracciato questo sport sfidando la prerogativa maschile e che a San Pietro Mussolino daranno prova delle loro capacità per aggiudicarsi il Trofeo WTRIAL 2022.

La campionessa statunitense Madeleine Hoover, fra le 10 migliori pilote al mondo, si è fatta portavoce della sfida di WTRIAL 2022, portando la sua moto a Venezia e cavalcandola su una gondola, forte del motto che accompagna questa manifestazione che recita: “I am a woman. What’s your superpower?”. Il messaggio è chiaro: niente può fermare lo sport e, soprattutto, niente può fermare le donne.

La mission di questa manifestazione sportiva, replicabile e trasportabile ovunque, grazie ad un format adattabile ad ogni area interna o esterna di una qualsiasi città, è di promuovere la figura femminile all’interno di qualsiasi sport, per valorizzarla e richiederne un sempre più costruttivo contributo in qualsiasi disciplina.

A tal proposito, nel tardo pomeriggio di sabato 29, a partire dalle 19.30, si terrà un talkshow/dibattito alla presenza di cinque atlete di diverse discipline sportive per trattare, confrontarsi e parlare di questi temi di grande coinvolgimento ed attualità che lo sport riesce ad amplificare e divulgare attraverso la volontà e la determinazione di tutte le atlete impegnate.

Domenica 30 ottobre si disputeranno le gare del Trofeo WTRIAL 2022, in un circuito realizzato con sei zone preparate appositamente per permettere lo svolgimento di tutte le performance.

Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito ufficiale.

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza