Aborto farmacologico, anche a Vicenza camion vela pro pillola di Unione Atei Agnostici Razionalisti con Alice Merlo

aborto camion vela Uaar Vicenza
Aborto, camion vela Uaar a Vicenza per la campagna a favore della pillola
- Pubblicità -

“Aborto farmacologico, una conquista da difendere”. Recita così lo slogan scelto dall’Uaar, Unione Atei Agnostici Razionalisti, per lanciare la campagna, arrivata oggi anche a Vicenza con i camion vela che girano per la città (immortalati in foto in viale Dalmazia) iniziata da qualche mese per la pillola Ru486, che ha come protagonista Alice Merlo, una ragazza che ha scelto di raccontare la sua storia. “Ho scelto di interrompere volontariamente una gravidanza con la terapia farmacologica. L’ho potuto fare in tutta sicurezza. La Ru486 evita il ricovero ospedaliero e l’intervento chirurgico: una scoperta scientifica meravigliosa per la salute delle donne”. Nel suo racconto in un post su Facebook Alice denunciava inoltre come i “maggiori problemi legati all’ivg sono le dinamiche colpevolizzanti, la riprovazione sociale per aver fatto quella scelta, l’imposizione del senso di colpa e del dolore»”. Dichiarazioni di libertà e di impegno, riportate sul sito dell’Uaar, che l’ha scelta “Perché il suo sguardo e le parole da lei scelte testimoniano la capacità di ogni donna di scegliere per se stessa, l’irrinunciabilità di decidere del proprio corpo e della propria vita, l’importanza della ricerca scientifica in materia di salute sessuale e riproduttiva”.

aborto Vicenza viale Roma
aborto Vicenza viale Roma

La campagna “Aborto farmacologico. Una conquista da difendere” è partita a Roma il 15 febbraio 2021, con un camion vela che ritrae il volto sorridente di Alice e che ha girato per una settimana per la capitale sostando davanti alla Regione Lazio, al ministero dell’Istruzione, al ministero della Salute, nonché al liceo classico statale Giulio Cesare (dove la preside ha deciso di censurare corsi autogestiti in materia di identità di genere e aborto).
Non è stata che la prima tappa di questa campagna, che vedrà manifesti informativi e di sensibilizzazione in tutta Italia.

-Pubblicità-
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox