Anthea Vicenza Volley: non basta una ritrovata brillantezza a imbrigliare il Talmassons che vince 3-1

481
Anthea Vicenza Volley in campo a Latisana contro Talmassons
Anthea Vicenza Volley in campo a Latisana contro Talmassons
Inizio di 2023 amaro per Anthea Vicenza Volley, che nel primo atto del nuovo anno solare cede 3-1 a Latisana al cospetto della Cda Talmassons nella seconda giornata di ritorno del girone B di serie A2 femminile. Alla squadra di Ivan Iosi non è riuscito il bis d’autore contro le quotate friulane, battute 3-1 all’andata e ora capaci di “vendicarsi” con lo stesso punteggio nel secondo atto (qui le partite e altre news sull’Anthea Vicenza Volley, ndr).
Alle biancorosse non è bastata una prova positiva e tenace, rimanendo aggrappate fino alla fine all’incontro e andando vicino ad agguantare il tie break e di conseguenza almeno un punto in classifica. Nell’occasione, Vicenza è tornata al completo, aspetto di cui ha sicuramente beneficiato, riabbracciando anche dopo il lungo stop la palleggiatrice Florencia Ferraro, in panchina con la maglia da libero. All’Anthea non sono bastati i 20 punti dell’opposta Julia Kavalenka, autrice di un bel duello a distanza con la pari ruolo locale Veronica Taborelli, top scorer con 24 punti. Per Talmassons, rilevante soprattutto la prestazione a muro, con 14 block contro i 5 berici.
“E’ stata – commenta coach Iosi – una bella partita, frizzante, ricca di ribaltamenti e di pallavolo. È stato un match intenso e complimenti a Talmassons che si è aggiudicata l’incontro giocando un pizzico meglio nei momenti cruciali e sbagliando qualcosa in meno in determinate situazioni di gioco. Noi siamo consapevoli di aver offerto una gara molto positiva che non produce punti ma dà prova del nostro percorso. Sappiamo che il lavoro che stiamo facendo in queste settimane è buono e lo si è visto stasera, dovremo lavorare ancora al massimo cercando di limare gli ultimi dettagli”.
“E’ stata una bella partita – il parere di Leo Barbieri, coach di Talmassons – giocata in una bella cornice. Non è stata semplice perchè loro sono partiti molto aggressivi in difesa e altrettanto in battuta dove sono stati efficaci. Abbiamo avuto qualche momento di difficoltà ma devo dire che alla fine siamo cresciuti molto in tutti i fondamentali, murando molto bene e battendo in modo preciso, perciò complimenti a queste ragazze per la prestazione”.
Per l’Anthea Vicenza Volley (sempre settima a quota 13 punti), il prossimo appuntamento è domenica alle 17 al palazzetto dello sport di Vicenza contro l’Omag-Mt San Giovanni in Marignano.
CDA TALMASSONS-ANTHEA VICENZA VOLLEY 3-1
(25-21, 24-26, 25-19, 25-22)
CDA TALMASSONS: Rossetto 10, Costantini 12, Eze 4, Milana 15, Caneva 10, Taborelli 24, De Nardi (L), Crisafulli, Campagnolo, Trampus 2, Monaco. N.e.: Tognini, Rossan (L). All.: Barbieri
ANTHEA VICENZA VOLLEY: Legros 12, Farina 6, Kavalenka 20, Panucci 9, Cheli 9, Galazzo 6, Formaggio (L), Munaron, Ottino 2, Martinez, Groff, Del Federico. N.e.: Ferraro (L), Digonzelli. All.: Iosi
ARBITRI: Di Lorenzo e Testa
NOTE: Durata set: 25′, 32′, 30′, 28′ per un totale di 2 ore e 5 minuti di gioco
Cda Talmassons: battute sbagliate 10, ace 3, ricezione positiva 61% (perfetta 38%), attacco 40%, muri 14, errori 24
Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 11, ace 4, ricezione positiva 46% (perfetta 26%), attacco 35%, muri 5, errori 22.