Arrestato molestatore seriale ghanese a Campo Marzo: Polizia di Stato ferma l’individuo ricercato da Treviso

332
Un arresto della Polizia di Stato di Vicenza
Un arresto della Polizia di Stato di Vicenza (foto di archivio)

Nella notte compresa tra il 18 e il 19 gennaio, la Polizia di Stato ha messo fine alla fuga di un molestatore seriale, individuandolo e arrestandolo nel frequentato quartiere di Campo Marzo, a Vicenza. Nonostante il suo trasferimento, gli Agenti delle Volanti della Questura sono riusciti a notare la sua presenza e ad agire prontamente.

La decisione di controllare l’uomo è scaturita dal fatto che il suo volto non risultava essere familiare agli agenti che pattugliavano il vasto parco cittadino. Dai controlli effettuati al terminale, è emerso che l’individuo era oggetto di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, dovuta alla sua presunta responsabilità in vari reati perpetrati a Treviso, principalmente episodi di molestie e violenze sessuali.

Già soggetto a misure cautelari a Treviso, tra cui l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria, la dimora in un comune trevigiano e il divieto di avvicinamento a una delle vittime, l’uomo ha continuamente ignorato tali restrizioni. Di fronte a queste inosservanze, i giudici trevigiani hanno deciso di sostituire le misure precedenti con la più severa detenzione in carcere.

Il cittadino ghanese del 2001, regolarmente soggiornante nel territorio nazionale come richiedente asilo, è stato condotto in Questura e successivamente arrestato in esecuzione della misura cautelare. Attualmente, è rinchiuso nel Carcere di Vicenza, in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

Nel corso degli accertamenti effettuati dalle Volanti, sono state rinvenute nella sua disponibilità una tessera sanitaria e alcune carte di credito, tutte risultanti da atti di furto. Pertanto, oltre all’accusa principale, l’uomo è stato denunciato anche per ricettazione.

La Polizia di Stato, in attesa dell’arrivo degli equipaggi dell’Esercito per l’operazione Strade Sicure a Campo Marzo, continua a intensificare i controlli nella zona, garantendo così la sicurezza e la tutela della comunità. La prontezza e l’efficacia dell’intervento delle forze dell’ordine confermano il costante impegno nella lotta contro la criminalità e nel mantenimento della tranquillità pubblica.


Fonte: Questura di Vicenza

Qui altre nostre notizie sulla Polizia di Stato di Vicenza