Attacco hacker all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, Bigon (Pd): “Siamo fermi all’anno zero”

336
Anna Maria Bigon (Regione Veneto, PD) carenza ingfermieri
La consigliera regionale del pd Veneto Anna Maria Bigon

“Vogliamo conoscere urgentemente le cause che hanno consentito l’attacco hacker al sistema informativo dell’AOUI di Verona e le eventuali ripercussioni nella sicurezza dei dati degli utenti ovvero sul funzionamento del sistema. Non è possibile che, dopo il caso eclatante dell’Azienda Ulss 6 Euganea ed altri sul territorio, la Regione non riesca ad intervenire per alzare il livello di guardia”.

La presa di posizione è della consigliera regionale del Partito Democratico, Anna Maria Bigon, che annuncia il deposito di una interrogazione all’assessore regionale alla Sanità, sottoscritta da tutti i consiglieri dem.

“Dai vertici regionali – aggiunge la consigliera – devono rendere conto a noi ma soprattutto ai cittadini quali misure intendano introdurre per prevenire attacchi simili in futuro e tutelare la privacy dei cittadini.

Siamo nel 2023 ma sembra davvero di stare all’anno zero”, conclude Bigon.