Al ballottaggio Bortolotto e M5S con Possamai, candidato sindaco di Vicenza: “Al leader 5S la guida dell’Osservatorio su inquinamento da Pfas e non solo”

1276

Stamattina Giacomo Possamai, candidato sindaco di Vicenza al ballottaggio per un centrosinistra sempre più allargato, ha incassato l’appoggio esterno di Edoardo Bortolotto e del Movimento 5 Stelle, presente con suoi candidati di riferimento con cui aveva corso al primo turno come candidato sindaco. Il video integrale dell’annuncio è pubblicato, per la solita trasparenza, in copertina, sul nostro canale YouTube LaPiù Tv e sull’omonima app scaricabile gratuitamente dagli store iOs e Android.

La presentazione della convergenza programmatica, che può anche essere un test locale, per quanto limitato, di quello che sta avvenendo e potrà svilupparsi a livello nazionale tra centrosinistra e pentastellati, si è svolta in fondo a piazza dei Signori, a pochi metri, quasi un ulteriore segno di sfida, da dove Rucco aveva annunciato domenica l’apparentamento di Cicero, contestato anche da leader della sua lista, e la promessa per lui di un assessorato connesso ai problemi della linea Tav/Tac.

Dopo Lucio Zoppello, che anche lui ma con la sua lista ha deciso di correre con e per Possamai al ballottaggio con un incarico non “poltroniero”, cioè la guida della cabina di regia per l’Alta Velocità Alta Capacità, anche il candidato sindaco del Movimento 5S non ha puntato a incarichi in Giunta.

Bortolotto, “non contattato dal candidato del centrodestra” e concordando con la linea di Possamai di “identificare” aree di sfruttamento di competenze senza “gettoni” in cambio,  coordinerà un Osservatorio sull’inquinamento del territorio, forte anche della sua esperienza di legale che ha rappresentato e rappresenta in tribunale gli attivisti contro i Pfas, un problema che sta toccando sempre più da vicino anche la città capoluogo.

Di seguito pubblichiamo la nota congiunta di Bortolotto e Possamai che riassume nel testo quanto publicato nel nostro video


Possamai ottiene l’appoggio esterno di Bortolotto: “Insieme per l’ambiente”

Il candidato sindaco del Movimento 5S coordinerà un Osservatorio sull’inquinamento del territorio

“La sfida ambientale è diventata negli ultimi anni centrale, specie per una città come la nostra che è tra le più inquinate d’Europa. Per questo mi fa piacere che proprio su questo tema si sia registrata la convergenza con Edoardo Bortolotto e il Movimento 5 Stelle, in appoggio esterno. Un’altra alleanza, che chiude il quadro con cui ci presenteremo al ballottaggio di domenica e lunedì, ma come sempre sui contenuti e non sulle poltrone: niente apparentamenti, niente trattative sulla giunta. Edoardo Bortolotto, candidato sindaco alle elezioni, coordinerà un Osservatorio sull’inquinamento del territorio, tema su cui da anni esprime una forte competenza”.

Così il candidato sindaco, Giacomo Possamai ha annunciato il raggiunto accordo con il Movimento S Stelle di Vicenza in vista del ballottaggio del 28 e 29 maggio.

“Giorno dopo giorno, fin dall’inizio di questa entusiasmante campagna – ha continuato Possamai -, abbiamo costruito un’alleanza per il futuro di Vicenza. Un’alleanza che va dalle forze progressiste e ambientaliste a gruppi e soggetti moderati, accomunata non dagli interessi personali ma dalla ricerca dell’interesse collettivo. Edoardo Bortolotto si è distinto per la passione, il pragmatismo e la competenza con cui si è fatto portatore di temi e valori che anche per noi sono centrali: la tutela dell’ambiente, la valorizzazione dei quartieri, l’attenzione sociale. Sono anni, d’altra parte, che come avvocato è impegnato nelle battaglie sui diritti ambientali e di salute, a partire dai PFAS. Per questo gli ho chiesto di affiancarmi su questi temi, dirigendo un Osservatorio che istituiremo per vigilare sui problemi del territorio”.

“Abbiamo raggiunto un accordo con il candidato sindaco Possamai – commenta Edoardo Bortolotto, candidato sindaco del MSS – poiché abbiamo riscontrato una sua grande sensibilità verso l’ambiente, uno dei pilastri del nostro programma, e sui diritti alla salute. A partire dal più grande inquinamento europeo dell’acqua, quello da PFAS. Il Movimento 5 Stelle a Vicenza ha sempre dimostrato coerenza e con Possamai siamo certi di potere migliorare la qualità della vita vicentina. L’Osservatorio sull’inquinamento sarà la comune “casa di vetro” per la sorveglianza, prevenzione e contrasto alle contaminazioni ambientali.11

“Un metodo di lavoro – conclude Possamai – del tutto diverso da quello che il sindaco uscente sta usando. Con Bortolotto e il Movimento, proprio come è successo con Lucio Zoppe/lo e la sua lista Rigeneriamo Vicenza, l’accordo è stato raggiunto sulle cose dafare, sui temi e i problemi concreti, sulle competenze”.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023