Basket A2 femminile: la Velcofin Interlocks Vicenza ospita Ancona per uno scontro diretto decisivo per la salvezza

287
Velcofin Interlocks Vicenza, la panchina festeggia
Velcofin Interlocks Vicenza, la panchina festeggia

La Velcofin Interlocks Vicenza si prepara a una fondamentale sfida sul parquet del palazzetto dello sport Città di Vicenza, domani sera alle 18, contro Ancona. Questo match riveste un’importanza cruciale in chiave salvezza, poiché entrambe le squadre sono attualmente appaiate a quota 12 punti nella corsa per il nono posto. Un successo per la squadra di Zara è imperativo per rilanciare l’inseguimento a Umbertide e Rovigo, attualmente avanti in classifica, prima della pausa del campionato per la Coppa Italia, in programma dall’8 al 10 marzo a Roseto degli Abruzzi.

La Velcofin Interlocks Vicenza arriva a questa sfida con il vento in poppa, avendo ottenuto tre vittorie nelle ultime cinque partite. La squadra ha mostrato una notevole crescita in attacco e una determinazione difensiva che la rende competitiva. Tuttavia, la partita contro Ancona sarà fondamentale per definire il destino della squadra nelle prossime sfide primaverili, che avranno un impatto significativo sulle sorti del campionato.

Ancona si presenta come una squadra che segna poco più di 60 punti a partita, con percentuali di tiro all’interno dell’arco del 42% e dal di fuori del 31%. Tuttavia, la sua vulnerabilità emerge nel gioco a rimbalzo, un aspetto che la Velcofin Interlocks Vicenza cercherà sicuramente di sfruttare per ottenere un vantaggio decisivo.

Il nucleo centrale delle Basket Girls Ancona è composto dalla pivot croata Sara Boric, autrice di una media di 16 punti a partita con 5 rimbalzi, e dalla playmaker Margherita Mataloni, che si attesta quasi a 13 punti a partita. Entrambe rappresentano un’importante minaccia per la difesa di Belosevic e Vitari sotto le plance. Giulia Pierdicca è un’altra presenza da tenere d’occhio, avendo recentemente raggiunto regolarmente i punteggi a doppia cifra.

Il reparto esterno delle Basket Girls Ancona vede la presenza della francese Berengere Biola e della guardia Alice Malintoppi. Dalla panchina emergono giocatrici come Keso, Francia, Chiara Rizzo (recentemente arrivata dalla Stella Azzurra Roma), Francesca Pellizzari e la nigeriana Yusuf. La profondità della panchina potrebbe giocare un ruolo cruciale in questa sfida decisiva.