Basket A2 maschile, Civitus Allianz Vicenza cede 72-74 negli ultimi secondi alla Virtus Padova e va sul 2-1. Domenica 26 gara 4 in casa

232
Civitus Allianz Vicenza vs Virtus Padova, playout-gara-3-secondo-turno
Civitus Allianz Vicenza vs Virtus Padova, playout-gara-3-secondo-turno

In una palpitante battaglia punto a punto la Civitus Allianz Vicenza cede, ieri 24 maggio, negli ultimi secondi alla Virtus Padova che accorcia la serie playout sul 2-1. Domenica 26 maggio alle ore 18 ci sarà gara 4 sempre nel capoluogo berico, ingresso gratuito.

La sfida

In un Palazzetto dello Sport “Città di Vicenza” da tutto esaurito l’inizio contratto dei padroni di casa fa scappare gli ospiti sul 0-7 dopo due minuti. Antonietti sblocca la situazione, poi Scanzi dà il +7 ai suoi. Bugatti da tre accorcia e ancora Antonietti imbeccato da Cucchiaro segna il -2 sulla sirena del primo periodo. Nel secondo quarto la Civitus sorpassa i neroverdi ma Antelli e Bianconi riportano sul +5 gli ospiti con un parziale di 10-0 chiuso da Campiello in semigancio.

Bugatti apre le danze nella scoppiettante ripresa, Cernivani in contropiede firma il 48-47 a 2 minuti dalla fine del terzo periodo. Sorpassi e controsorpassi si susseguono e in avvio di ultimo quarto ancora Antelli pareggia in entrata, poi Molinaro da fuori trova il +4.

Sale la tensione, Bugatti (top scorer a 24) toglie le castagne dal fuoco e ne segna 5 in fila. La gara diventa pirotecnica Brambilla pareggia, Ferrari risponde, poi è botta e risposta Scanzi-Bugatti.

Gli ultimi due minuti sono da infarto: Cecchinato segna il +4, Cernivani non ci sta e piazza la tripla del -1. Vicenza ha tre occasioni per il sorpasso negli ultimi secondi, ma la palla viene sputata dal ferro.

Dichiarazioni Bugatti

“Ora dobbiamo resettare e pensare a gara 4, loro hanno giocato la miglior partita della serie, noi non abbiamo avuto un approccio perfetto in difesa nei primi venti minuti, ma è stata una partita equilibrata, loro hanno giocatori esperti e di talento. Domenica abbiamo bisogno ancora del nostro pubblico e cercheremo di chiudere la serie”.

Civitus Allianz Vicenza – Pallacanestro Virtus Padova 72-74 (17-19, 16-20, 20-12, 19-23)

Civitus Allianz Vicenza: Fabio Bugatti 24 (5/8, 3/9), Luca Brambilla 14 (4/5, 1/3), Luca Antonietti 11 (4/8, 1/3), Stefano Cernivani 7 (2/4, 1/3), Alessandro Riva 6 (2/4, 0/2), Valerio Cucchiaro 5 (1/2, 1/2), Sami Sanad 3 (1/2, 0/1), Andrea Campiello 2 (1/4, 0/1), Nicholas Carr 0 (0/0, 0/0), Niccolò Lurini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Manganotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 19 5 + 14 (Stefano Cernivani 4) – Assist: 14 (Valerio Cucchiaro 5)

Pallacanestro Virtus Padova: Lorenzo Molinaro 20 (6/9, 2/4), Giacomo Cecchinato 15 (5/13, 1/1), Michele Antelli 13 (2/3, 3/5), Michele Ferrari 10 (4/7, 0/1), Corrado Bianconi 9 (4/4, 0/4), Andrea Scanzi 5 (1/1, 1/4), Matteo Cagliani 2 (1/1, 0/0), Federico Schiavon 0 (0/0, 0/0), Francesco Padovani 0 (0/0, 0/0), Isacco Marchet 0 (0/0, 0/0), Marco Bedin 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 7 / 12 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Lorenzo Molinaro 11) – Assist: 9 (Lorenzo Molinaro 3)


Qui gara 2 del 21 maggio

La Civitus Allianz Vicenza conquista la seconda vittoria esterna sul campo della Virtus Padova e venerdì 24 maggio alle ore 20.30 avrà il primo match point per la salvezza davanti al proprio pubblico. Gara 2 della serie playout di serie B Nazionale finisce 55-68, in una partita nella quale l’allungo decisivo è arrivato a inizio ultimo quarto.

La partita

In avvio la Civitus si porta sul +6, la tensione della sfida si fa sentire e viene fischiato un doppio fallo antisportivo a Cagliani e Sanad. Vicenza allunga in doppia cifra di vantaggio grazie ai tiri da fuori e a 5 punti in fila di uno scatenato Cucchiaro (15 all’intervallo). Bianconi cerca di rispondere, iniziano i fuochi d’artificio in campo e le percentuali al tiro si alzano.

Riva dall’arco inaugura la ripresa, ma Cecchinato tiene in gara Padova e Molinaro schiaccia il -6. La Virtus aumenta l’aggressività in difesa, ci pensa Campiello da tre a riportare sul +12 la Civitus.

Bugatti lo imita ad inizio ultimo quarto e spiana la strada per gli ospiti che iniziano a gestire il vantaggio. Il fallo antisportivo di Molinaro che esce nervoso dal campo è l’immagine della resa patavina.

Pallacanestro Virtus Padova – Civitus Allianz Vicenza 55-68 (20-23, 9-17, 13-13, 13-15)

Pallacanestro Virtus Padova: Corrado Bianconi 14 (1/3, 2/3), Lorenzo Molinaro 11 (1/3, 1/1), Giacomo Cecchinato 11 (5/8, 0/3), Matteo Cagliani 6 (0/0, 2/6), Michele Antelli 5 (1/2, 1/8), Michele Ferrari 4 (2/7, 0/0), Andrea Scanzi 4 (2/7, 0/4), Federico Schiavon 0 (0/1, 0/0), Francesco Padovani 0 (0/0, 0/0), Isacco Marchet 0 (0/0, 0/0), Marco Bedin 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 30 10 + 20 (Corrado Bianconi 8) – Assist: 9 (Michele Antelli 4)

Civitus Allianz Vicenza: Valerio Cucchiaro 17 (2/4, 3/5), Luca Brambilla 13 (6/7, 0/2), Fabio Bugatti 12 (0/2, 3/7), Alessandro Riva 9 (2/4, 1/1), Luca Antonietti 7 (3/3, 0/3), Andrea Campiello 5 (1/2, 1/3), Sami Sanad 5 (0/1, 1/1), Stefano Cernivani 0 (0/1, 0/3), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0), Nicholas Carr 0 (0/0, 0/0), Niccolò Lurini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Manganotti 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 29 3 + 26 (Alessandro Riva 6) – Assist: 13 (Luca Brambilla 4)


Qui gara 1 del 19 maggio

La Civitus Allianz Vicenza mette la freccia negli ultimi minuti e sorpassa di slancio i padroni di casa della Virtus Padova per 66-74 conquistando il primo punto nella serie finale dei playout. Martedì 21 maggio alle ore 20.30 il secondo atto sempre sul campo di Padova.

Il match

Vicenza è orfana di Lurini per un infortunio alla caviglia, ma recupera Cernivani. Ghirelli parte col quintetto alto, Bugatti e Brambilla esterni con i due lunghi Riva-Antonietti, ma dopo pochi minuti Brambilla è costretto a uscire per due falli a suo carico. Antelli dall’altra parte spara da fuori ma un ottimo Campiello tiene lì i suoi, poi Bugatti va a segno sulla sirena del primo periodo. La gara di alza di intensità, un antisportivo fischiato a Bugatti propizia l’allungo sul +7 della Virtus, ma la Civitus risponde subito e con la difesa a zona manda in difficoltà i neroverdi. Cernivani pesca allo scadere dei 24 secondi il +4, mentre Padova fatica anche dalla lunetta (4/14).

La ripresa è un botta e risposta continuo, le difese sono aggressive al massimo. I padroni di casa cominciano a dare segnali preoccupanti tra falli tecnici, personali e Bianconi rompe anche le scarpe. La gara si innervosisce nell’ultimo quarto: il gioco interno di Vicenza fa la differenza e Cucchiaro apre la scatola da tre e in entrata per il +10, Bianconi riporta i suoi a 5, ma la schiacciata di Riva a 1 minuto e mezzo dalla sirena per il nuovo +10 è il punto esclamativo. La serie di triple di Cecchinato e Scanzi sono solo gli ultimi sussulti, l’Allianz vince e convince, mandando cinque giocatori in doppia cifra.