Bocciodromo occuperà edificio pubblico dopo concessione, Eleonora Garzia (FdI Vicenza): le minacce alla legalità non sono tollerabili

Eleonora Garzia con Sergio Berlato

Il Circolo Cittadino di Fratelli D’Italia, scrive la sua portavoce Eleonora Garzia nella nota che pubblichiamo, condanna fermamente le dichiarazioni rese dai rappresentanti del Centro Sociale Bocciodromo apparse sugli organi di stampa ieri, domenica 23 dicembre 2018, nelle quali gli stessi minacciano di occupare l’edificio pubblico anche allo scadere della concessione e dichiarando che sarà necessario l’intervento dei militari per mandarli via. Ribadiamo che nessuno può permettersi di non rispettare le regole e di continuare ad occupare spazi pubblici, anche per fare politica, come provocatoriamente dichiarato, sempre a mezzo stampa, dagli stessi soggetti che animano il centro sociale. Esistono norme e procedure alle quali tutti hanno il dovere e l’obbligo di attenersi. È grazie a queste che ogni organizzazione e associazione può concorrere all’assegnazione di spazi pubblici secondo criteri prestabiliti, e non solo alcune di queste inneggianti all’illegalità.
L’amministrazione non ceda alle provocazioni di chi, nascondendosi dietro la maschera della promozione sociale e della cultura, alimenta lo scontro come strumento politico al solo scopo di acquisire e conservare spazi, che in passato gli sono stati generosamente riservati.

Portavoce del Circolo Cittadino di Vicenza di Fratelli d’Italia Eleonora Garzia