Burgo, il gruppo veneto tra i principali produttori e distributori europei di carte grafiche e speciali cede lo stabilimento di Duino (Trieste) al gruppo Mondi, quotato al London Stock Exchange.

Lo riferisce Ansa.it. Burgo “rafforza in questo modo il suo piano strategico focalizzando le risorse sullo sviluppo di prodotti ecosostenibili in sostituzione di quelli a base fossile e sul mantenimento dell’attuale leadership sulle carte grafiche”, spiega una nota.

Lo stabilimento di Duino, in accordo a quanto stipulato con Mondi, continuerà la produzione di carta patinata con legno per tutto il 2023 garantendo il servizio ai clienti. Burgo Group si occuperà della commercializzazione.

Il closing dell’operazione, soggetto all’avverarsi delle usuali condizioni sospensive e alle approvazioni delle autorità regolatorie, è previsto per la seconda metà dell’anno 2022.

Le Cartiere, dal 2004 Burgo Group, è un’azienda cartaria fondata nel 1905 da Luigi Burgo e quotata in Borsa a Milano dal 1929 al 2001. Dal 2004 è controllata dal gruppo vicentino Marchi.

La sede legale è ad Altavilla Vicentina. Svolge la sua attività industriale attraverso 11 stabilimenti, di cui 10 in Italia e uno in Belgio, con 14 linee di produzione. Le sedi produttive si trovano ad Avezzano (AQ), Virton (Belgio), Carbonera (TV), Chiampo (VI), Duino (TS), Lugo di Vicenza (VI), Sarego (VI), Sora (FR), Tolmezzo (UD), Toscolano (BS) e Villorba (TV).