Camera di Commercio di Vicenza e GAL Montagna Vicentina portano sotto i riflettori dei social la montagna meno nota

Blogger e testimonial locali alla scoperta dei tesori nascosti delle aree rurali: “Io vivo qui: vi racconto la mia montagna”

794
Gal Montagna Vicentina, altopiano di Asiago
Certificazione biologica di gruppo per l'Altopiano di Asiago

Chi meglio di un abitante può raccontare i tesori della terra dove vive e lavora – si legge nella nota che pubblichiamo Camera di Commercio di Vicenza e GAL Montagna Vicentina -, facendo scoprire luoghi, storie, personaggi ed esperienze che costituiscono un vero patrimonio di cultura e bellezza di un territorio?
I residenti delle aree rurali più remote e meno conosciute sono i primi narratori e testimonial dei loro territori, la voce più autorevole che può attrarre un nuovo turismo di nicchia, interessante per sviluppare il potenziale di aree marginali altrettanto attraenti rispetto alle destinazioni turistiche tradizionali.

Da queste premesse, e dalla collaborazione tra Camera di Commercio di Vicenza e GAL Montagna Vicentina, nasce Io vivo qui: vi racconto la mia montagna”; l’iniziativa è realizzata utilizzando i fondi del progetto a valenza strategica “Turismo” della Camera di Commercio e punta a valorizzare le aree rurali più marginali della montagna e della collina vicentine, coinvolgendo in prima istanza proprio i residenti e dando nuovo slancio al senso di appartenenza alle loro terre. Accanto ai residenti, anche blogger di professione saranno incaricati di trovare dettagli e aspetti meno conosciuti di queste aree, e di raccontare le esperienze di tanti che vivono e lavorano lì, creando contenuti digitali da condividere con un pubblico vasto, attraverso i social network. L’obiettivo è rendere maggiormente attraenti anche sul fronte turistico quelle aree che oggi sono fortemente soggette a spopolamento. Le finalità del GAL, attivo per il sostegno e la valorizzazione dei territori rurali più svantaggiati, incontrano così gli obiettivi della programmazione della Camera di Commercio relativi alla valorizzazione del patrimonio culturale e allo sviluppo e promozione del turismo.

“Io vivo qui” si svolgerà nei mesi autunnali, a partire da ottobre, e si sviluppa su due fronti. Da una parte la campagna social aperta a tutti, già avviata attraverso le pagine Facebook e Instagram di GAL Montagna Vicentina: qui i residenti dei 39 Comuni interessati dall’azione del GAL sono invitati a postare le foto dei loro luoghi del cuore, ma anche a raccontare le storie di chi in quelle aree vive, tra difficoltà e opportunità, e dei nuovi residenti che hanno scelto quelle zone per stabilirvi la famiglia o avviare un’attività imprenditoriale. Utilizzando gli hashtag #iovivoqui e #montagnavicentina. I loro scatti saranno condivisi sui social del GAL.

Dall’altra parte, invece, si terranno i primi educational tour dedicati alle aree marginali dei territori rurali di altura. Alcuni blogger e igers saranno accompagnati in viaggi esperienziali, alla scoperta dei siti meno conosciuti e incontreranno le attività imprenditoriali più particolari del territorio, come aziende agricole, strutture ricettive, attività di ristorazione e altre realtà interessanti, da raccontare poi attraverso i loro canali digitali.