Cantiere scuola di Engim, concluso a Vicenza il restauro del monumento dedicato a Vittorio Emanuele

272

Si è concluso il restauro al monumento dedicato a Vittorio Emanuele II in piazza Duomo. Lo annunciano oggi il sindaco Francesco Rucco e la responsabile di sede di Engim Veneto Professioni del Restauro Barbara D’Incau in occasione dell’anniversario dell’inaugurazione che risale al 18 novembre 1880. All’epoca era stata scelta la data del 14º anniversario della decorazione della bandiera di Vicenza, insignita di medaglia d’oro al valore militare per i fatti del 1848, da parte del sovrano stesso: alla cerimonia di inaugurazione, oltre alle autorità cittadine e provinciali, era presente anche il principe Amedeo, figlio del defunto sovrano.

“Questa mattina abbiamo restituito ufficialmente alla città il monumento a Vittorio Emanuele II che veniva inaugurato proprio oggi, nel 1880 – ha spiegato il sindaco Francesco Rucco -. Il restauro è frutto della collaborazione tra il Comune di Vicenza e gli studenti di Engim ed è stato promosso dal consigliere Ivan Danchielli a garanzia del decoro urbano. Si conclude così il percorso con la scuola di restauro che ha ridato lustro agli altri due monumenti collocati in altre due piazze del centro storico: Giuseppe Garibaldi in piazza Castello e Giacomo Zanella in piazza San Lorenzo. Ora stiamo pensando di trovare il modo più corretto per collocare delle tabelle con le indicazioni storiche relative ai monumenti restaurati”.

Con la conclusione dell’intervento di restauro al monumento dedicato a Vittorio Emanuele si chiude il percorso intrapreso con Engim per conferire maggior decoro a tre monumenti che apparivano deteriorati e che necessitavano di interventi di pulizia e sigillatura delle parti erose – ha dichiarato il consigliere comunale Ivan Danchielli –. Il restauro conferisce ai monumenti e alle piazze in cui sono collocati maggior decoro. Un ringraziamento agli studenti di Engim che si sono presi cura del patrimonio pubblico e con i quali ci auguriamo odi poter collaborare di nuovo”.

L’intervento di manutenzione della statua, che ha preso il via a fine settembre per concludersi a fine ottobre, è stato eseguito da 16 studenti del primo anno del corso di Tecnico del restauro di beni culturali di Engim Veneto Professioni del Restauro, insieme con i restauratori e formatori della scuola e la supervisione della Soprintendenza e dell’assessorato ai lavori pubblici del Comune. Nello specifico i lavori, che non hanno comportato spese per il Comune se non l’allestimento dell’impalcatura, hanno riguardato la manutenzione della statua realizzata nel 1878 e restaurata anche nel 2005. Si è iniziato con la rimozione dei depositi superficiali e dell’attacco biologico presenti in maniera consistente su tutta la superficie del monumento per proseguire, poi, con il consolidamento puntuale delle parti scagliate ed erose. I lavori alla statua di piazza Duomo sono stati supervisionati dai restauratori e formatori della scuola (Zironda, Peruzzo, Rizzi).

Il ciclo degli interventi di manutenzione ordinaria programmati grazie alla collaborazione del Comune di Vicenza con la scuola Engim Veneto Laboratorio Professioni del Restauro ha interessato tre monumenti situati del centro storico e, precisamente, la statua dedicata a Giacomo Zanella in piazza San Lorenzo, lo scorso giugno, a Giuseppe Garibaldi in piazza Castello, a fine luglio, e Vittorio Emanuele II in piazza Duomo, a fine settembre. Il monitoraggio dei monumenti è stato eseguito dagli studenti durante la scorsa estate e ha permesso ai docenti (Franceschi e Lazzari) di elaborare un progetto di restauro ad hoc per ogni statua.

Il monumento dedicato a Vittorio Emanuele II è stato realizzato dallo scultore veneziano Augusto Benvenuti. Raffigura il re in uniforme militare nell’atto di deporre con la mano destra il suo elmo sopra un frammento di architettura romana sul quale è scolpito il motto S.P.Q.R. Sul piedistallo del monumento poggia, seduta, un’altra statua raffigurante la Città di Vicenza che con la mano destra tiene lo stemma della Città e con l’altra sostiene la bandiera del Comune che venne decorata al valor militare dallo stesso Vittorio Emanuele II.

 

——
Fonti: Cantiere scuola di Engim, concluso il restauro del monumento dedicato a Vittorio Emanuele , Comune di Vicenza