Casa Sanremo e la grande bellezza dei siti Unesco veneti 

458
casa sanremo siti unesco 1

“Oggi a Casa Sanremo abbiamo raccontato la bellezza del nostro Veneto, un territorio che ha tanto da offrire e molto da raccontare. Storia, tradizioni, arte, cultura, paesaggio. Il Veneto è uno scrigno di luoghi Patrimonio dell’Umanità ed è al lavoro per ottenere ulteriori, prestigiosi riconoscimenti Unesco”.

Lo ha detto oggi l’assessore alla Cultura della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari presente a Casa Sanremo assieme a Giuliano Vantaggi dell’Associazione Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene e Simona Siotto, Assessore alla Cultura del Comune di Vicenza per La città di Vicenza e le Ville del Palladio nel Veneto.

casa sanremo siti unesco 2
Da sx il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, il responsabile della comunicazione Casa Sanremo Umberto Labozzetta, l’assessore Corazzari, il maestro Diego Basso e il responsabile dei sito Unesco del Veneto, Giulio Bodon

“Qui, nella Riviera dei Fiori, raccontiamo l’unicità dei luoghi veneti, 9 siti Unesco, 2 riserve Mab UNESCO, il Delta del Po e il Montegrappa, ai quali si aggiungono l’Arte delle Perle di Vetro patrimonio immateriale e la recente iscrizione del Tocatì al registro delle buone pratiche di salvaguardia. Una sapiente combinazione tra cultura, turismo e sport. Una formula vincente che valorizza le bellezze, gli antichi mestieri, l’enogastronomia e le eccellenze del nostro territorio – ha proseguito Corazzari -. Il Veneto è anche una terra che ha visto nascere molte voci, artisti e compositori. Nella casa della musica, se dovessi pensare alla colonna sonora perfetta per Venezia, città senza tempo, sceglierei ‘Non ho l’età’ di Gigliola Cinguetti, per Treviso ‘Se mi innamoro’ dei Ricchi e Poveri e per Vicenza, ‘Luce’ di Elisa”.

E in questa edizione Sanremo parla molto veneto. Tre sono, infatti, i nomi che sfilano sul palco dell’Ariston a rappresentare le terre venete: sono il trevigiano Will e i vicentini gIANMARIA e Madame.