Civitus Allianz Vicenza, prova di forza con Padova in gara 4 e arriva la permanenza in B Nazionale! Dichiarazioni dei protagonisti

160

Una salvezza che vale come uno scudetto. La Civitus Allianz Vicenza conquista la permanenza nel primo campionato di B Nazionale Old Wild West al termine di una stagione in cui è successo di tutto e in una competizione che si è rivelata di altissimo livello. Ancora una volta esaurito il palasport di via Goldoni per una festa biancorossa arrivata dopo aver domato la Virtus Padova in gara 4 di finale playout per 70-53.

La partita

Una gara condotta sempre in vantaggio dalla Civitus che chiude già il primo quarto sul +6 con la tripla sulla sirena di Cernivani. I biancorossi sono ispirati al tiro e il vantaggio sale in doppia cifra all’intervallo (40-29). Nella ripresa Bugatti fa scappare l’Allianz sul +15, Cecchinato per gli ospiti non si arrende, ma i tre punti di Cucchiaro a pochi minuti dalla fine chiudono la contesa per il tripudio berico.

Dichiarazioni finali

Cernivani: “è stata una stagione lunghissima e durissima, vincere così gara 4 dopo aver perso la terza in casa e con Bisceglie è il massimo del massimo. Per la mia carriera magari chiudendo così vuol dire chiudere vincendo e salvando la squadra da capitano, dove sono stato quattro anni, miglior finale non poteva esserci”.

Campiello: “è stata un’annata difficile che si è conclusa nel migliore dei modi, va fatto onore a Padova, è sempre un dispiacere anche contro avversari con i quali ho passato una carriera intera. Il pubblico è stato un valore aggiunto e speriamo che anche i prossimi anni ci possa essere questa affluenza”.

Ghirelli: “è stata una stagione lunga, ma la soddisfazione è tanta, il mio compito in questi due mesi è stato quello di trasmettere energia, è una salvezza sudata ma meritata sul campo. In questa serie non c’è mai stata discussione, abbiamo dominato tre partite su quattro, l’approccio di questa sera dopo aver perso gara 3 in quel modo vuol dire che siamo una squadra che ha carattere e cuore”.

Civitus Allianz Vicenza – Pallacanestro Virtus Padova 70-53 (19-13, 21-16, 15-10, 15-14)

Civitus Allianz Vicenza: Valerio Cucchiaro 13 (2/3, 1/3), Luca Brambilla 13 (2/4, 2/4), Fabio Bugatti 11 (1/3, 2/6), Andrea Campiello 10 (3/3, 0/0), Stefano Cernivani 10 (0/4, 3/4), Luca Antonietti 7 (2/3, 1/5), Alessandro Riva 4 (2/7, 0/1), Nicholas Carr 2 (1/1, 0/0), Niccolò Lurini 0 (0/2, 0/0), Sami Sanad 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Manganotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 17 / 21 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Andrea Campiello 6) – Assist: 17 (Valerio Cucchiaro 5)

Pallacanestro Virtus Padova: Corrado Bianconi 19 (4/7, 3/7), Giacomo Cecchinato 16 (3/6, 3/7), Lorenzo Molinaro 7 (2/4, 1/2), Michele Ferrari 6 (1/6, 0/1), Andrea Scanzi 4 (2/4, 0/4), Matteo Cagliani 1 (0/1, 0/5), Michele Antelli 0 (0/2, 0/4), Federico Schiavon 0 (0/0, 0/0), Francesco Padovani 0 (0/0, 0/0), Isacco Marchet 0 (0/0, 0/0), Marco Bedin 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 8 / 10 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Corrado Bianconi, Michele Ferrari 8) – Assist: 10 (Giacomo Cecchinato, Lorenzo Molinaro, Andrea Scanzi, Michele Antelli 2)