Comitato dell’Albera di Vicenza a sindaco e prefetto: “È ora di finirla per la salute e la sicurezza dei cittadini e dei quartieri a ovest”

236
Bretella Albera: Rolando e Comitato Albera di Vicenza
Bretella Albera: Rolando e Comitato Albera di Vicenza

Ecco, in allegato, la lettera aperta del Comitato dell’Albera di Vicenza al sindaco / presidente della Provincia Francesco Rucco e Prefetto di Vicenza. Qui di seguito in allegato la lettera firmata anche dai cittadini presenti con le immagini dal Gazebo allestito dal Comitato sabato 13 novembre al mercato di via Brg Granatieri di Sardegna.

“È ora di finirla” per la Salute e la Sicurezza dei cittadini e dei Quartieri di Vicenza ovest.

"Anche per quest'anno non potremo mangiare il pandoro sulla nuova strada, costretti a farlo come ogni anno all'esterno del cantiere. Il pandoro avrà il sapore amaro del bla bla bla.

"Rinnoviamo la proposta di istituire un tavolo permanente di coordinamento dei soggetti pubblici  e privati che hanno la responsabilità di realizzare la Bretella: Anas, Terna, Consorzio Integra e imprese, Regione, Comune, Provincia.

"Abbiamo ripreso la mobilitazione ai mercati e nelle strade: primo Gazebo allestito sabato 13 novembre al mercato. Prossimo sotto le finestre del sindaco al Palazzo Municipale. Flash mob alla sede Anas regionale Venezia.  Per accelerare i lavori  e finirla col palleggiamento delle responsabilità. Ne va della salute e la sicurezza dei cittadini , famiglie, qualità della vita di interi Quartieri della città. 

Grazie per l'attenzione

Giovanni Rolando

Ecco la lettera:

Comitato dell'Albera di Vicenza  <No Tir Sì Bretella, Per LA Vita> Lettera aperta dal Gazebo 

A:

-  sindaco comune di Vicenza Francesco Rucco, primo responsabile della Salute e Sicurezza dei cittadini, nonché ufficiale di Governo e Presidente della Provincia

- Sig. Prefetto di Vicenza PIETRO SIGNORIELLO- Prefettura Contrà Gazzolle,1 Vicenza

Vicenza, 12 novembre 2021

Oggetto- richiesta incontro per aggiornamento e prospettive di ultimazione lavori

Completamento Tangenziale di Vicenza 1° Stralcio  1° Tronco

Bretellina di collegamento Sp46-Base militare Del Din / Dal Molin ingresso Nord

Egr. Sig. Sindaco / Presidente Francesco Rucco,

codesto Comitato di cittadini residenti con la presente Le richiede cortesemente un incontro urgente come da Oggetto.

Notizie stampa, prese di posizioni pubbliche, iniziative istituzionali a tutti i livelli, locali, regionali, nazionali e di governo, si susseguono sui media circa i gravi ritardi nei lavori della c.d. Bretella dell’Albera.

Stante la situazione, che alla data odierna per lo stato avanzamento lavori si registra il 57,2 per cento di lavori realizzati dell’intera opera attesa dai cittadini di Vicenza e Provincia e dal sistema economico e produttivo da più di 30 anni, se ne deduce che il termine di ultimazione lavori, comunicato per il 31.12.2021 non potrà ragionevolmente essere mantenuto. Ancor più tenendo in considerazione che dall’inizio anno, 1 gennaio 2021, i lavori procedono a rilento, con un avanzamento lavori del 2, 5 % al mese. Dal 31% di inizio anno si è passati al 57,2% di fine ottobre. Dati ufficiali Anas. A fronte di tre anni e otto mesi dal giorno di inizio lavori 21 marzo 2018 con la firma del presidente nazionale Anas G. V. Armani e del Presidente del Veneto Luca Zaia sono passati 1.335 giorni. Il primo cronoprogramma fissava il numero a 720 giorni.

Né è dato conoscere ai cittadini la situazione circa la riapertura al regolare traffico veicolare delle due strade comunali di Via Ambrosini e Strada Pian delle Maddalene, chiuse da anni per il permanere dei lavori dei due relativi sottopassi.

Analogamente nulla si sa circa la situazione (di stallo?) dello spostamento cavi della Linea elettrica Alta Tensione 50kV  Vicenza-Monteviale e Vicenza-Safas della società Terna spa. Spostamento resosi necessario per ovviare allo stop dell’apertura della rotatoria sotto il ponte Viadotto di Viale del Sole, allo svincolo sud della Tangenziale, del 7 settembre 2021.

Da sopralluoghi effettuati da codesto Comitato dell’Albera risultano incompleti i lavori dell’opera principale della Bretella, ovvero il viadotto ponte tri-trave di Viale del Sole che determina l’utilizzo di una sola carreggiata della stessa arteria stradale, causa principale di lunghe code di veicoli.

Nulla si sa circa le opere di mitigazione ambientale. Previste contrattualmente per un importo pari a 3,9 milioni di euro e comprese nel finanziamento statale complessivo, ovvero del bando di gara per l’assegnazione di questi lavori specifici per mitigare gli effetti sul piano acustico e visivo-paesaggistico, in particolare lungo il tratto di strada in trincea in località s. Giovanni.

Egr. sig Sindaco,

ogni giorno che passa è un giorno in più per noi cittadini di subire questo infernale traffico di 2.000, duemila, Tir e 41mila veicoli sotto le finestre delle nostre abitazioni. Tale che incide pesantemente sulle condizioni di vita, determinando una vera quotidiana emergenza sanitaria e della sicurezza.

Siamo certi che vorrà accogliere questa nostra pressante richiesta.

Nel rimanere in attesa di un cortese riscontro ringraziamo e porgiamo

Distinti saluti

Il Comitato dell’Albera di Vicenza

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro. Se vuoi continuare a leggere questo articolo e per un anno tutti i contenuti PREMIUM e le Newsletter online puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Grazie, Giovanni Coviello

Sei già registrato? Clicca qui per accedere