Comitato Pomari di Vicenza: una passeggiata per dire No al cemento

319
comitato pomari

Il Comitato Pomari di Vicenza ha organizzato alcuni eventi sul tema della cementificazione selvaggia del quartiere e della città. Si tratta di una passeggiata esplorativa del quartiere, strutturata in diverse tappe presso i punti fondamentali per il passato ed il futuro della zona, per sabato 25 maggio 2024, alle 17 con partenza davanti alla parrocchia di San Lazzaro, in via da Palestrina. In serata gazebo informativo alla Festa della Primavera.

“Per troppi anni – spiegano i cittadini del comitato – il meccanismo di delega alla politica delle istanze della popolazione non ha funzionato: l’esempio è proprio quello dei Pomari dove la cittadinanza si è sempre schierata contro il cemento ma non è stata ascoltata. Ora è il momento di farsi sentire perché non abbiamo molto tempo a disposizione prima che partano i cantieri.

Crediamo ancora in un quartiere e in una città più viva proprio a partire dalla gestione dell’ambiente urbano, riappropriandoci degli spazi di aggregazione e socialità di cui abbiamo diritto. Per questo è fondamentale opporsi alla realizzazione dei nuovi centri commerciali previsti ai Pomari – insiste il comitato -, che si aggiungono alla mole di edifici commerciali già presenti e di cui la popolazione non ha affatto bisogno.

La nostra zona è ormai satura di questo tipo di infrastrutture, che non fanno che incrementare il traffico e l’inquinamento non apportando nessuna nuova ricchezza alla cittadinanza. Piuttosto, la ricchezza di cui abbiamo bisogno e per cui lottiamo è quella misurabile in spazi verdi, fondamentali per la nostra salute e il benessere del territorio in cui viviamo”.