Condotte 1880, il dg Enzo Reggiani su Panorama: puntiamo a velocizzare lavori in corso e a nuovi progetti

739
Condotte 1880: viadotto della Ferrovia in Algeria, il più alto dell’Africa
Condotte 1880: viadotto della Ferrovia in Algeria, il più alto dell’Africa

In un’intervista al magazine Panorama, il direttore generale del gruppo Condotte 1880, ing. Enzo Reggiani, traccia le prospettive della nuova azienda che ha acquisito il marchio e l’essenza della storica impresa di costruzioni di grandi opere in Italia e nel mondo.

Dopo un periodo di gestione commissariale finalizzato a garantire continuità, stiamo ora riportando l’azienda alla sua natura di impresa. Stiamo attivamente partecipando a gare per nuovi appalti, accelerando i lavori in corso e dando slancio a progetti significativi, tra cui la realizzazione della Città della Salute nei pressi di Milano, destinata a diventare il più grande centro di cure oncologiche in Europa“, afferma Enzo Reggiani, direttore generale di Condotte 1880, un ingegnere con oltre 35 anni di esperienza nel settore e con un lungo percorso nella stessa Condotte.

La recente acquisizione del “core” da parte di Tiberiade Holding (qui altre info sulla holding guidata da Valter Mainetti, ndr), appartenente alla famiglia Mainetti, ha segnato una nuova fase per l’azienda. La partecipazione in Eurolink, il consorzio coinvolto nella costruzione di un’opera dal valore di circa 14 miliardi per il Ponte di Messina, è un segno tangibile di questa rinascita. Mentre il progetto del Ponte di Messina è al centro dell’attenzione, altri progetti in fase più avanzata includono la Città della Salute, il nuovo Policlinico Universitario di Caserta e la strada di scorrimento veloce Lioni-Grottaminarda.

Le sfide del settore delle costruzioni sono ben note, ma nonostante ciò, Condotte 1880, con oltre 500 dipendenti e un portafoglio di grandi opere, ha recentemente aumentato il capitale sociale a 40 milioni di euro. Tra i progetti futuri si annovera anche la metro D di Roma, un’iniziativa su cui il sindaco Roberto Gualtieri ha manifestato interesse.

La presenza internazionale è un altro aspetto importante per l’azienda, che sta attualmente lavorando su progetti in Algeria, collaborando con soci locali e stabilendo partnership con imprese cinesi. L’azienda sta anche esplorando opportunità in Europa orientale, in paesi come la Romania, e in Norvegia e Francia.

In conclusione, il direttore generale Enzo Reggiani sottolinea l’impegno attuale in progetti cruciali e l’apertura a nuove opportunità sia sul territorio nazionale che internazionale, segnando una fase di rinnovamento e ambizione per Condotte 1880.