Consiglio dei ministri in Calabria il giorno dei risparmiatori, le associazioni insorgono

Risparmiatori soci BPVi e Veneto Banca che manifestavano per indennizzi a Piazza dei Signori a Vicenza
Risparmiatori soci BPVi e Veneto Banca che manifestavano per indennizzi a Piazza dei Signori a Vicenza
- Pubblicità -

Apprendiamo dalla stampascrive Patrizio Miatello della Cabina di regia dei risparmiatori espropriati – che il governo ha convocato il Consiglio dei ministri, programmato per il prossimo 18 aprile in Calabria, lontano dalla capitale.

Proprio per giovedì 18 avevamo già anticipato dal 19 una grande manifestazione dei risparmiatori, prima truffati dalle banche ed ora da una politica che prende e perde tempo i continuazione.

Gravissimo che il Governo “del cambiamento” non decida e rinvii ancora una volta un Fondo che doveva alleviare e salvare le vittime innocenti del Risparmio espropriato. La gravità dell’emergenza sociale in atto non poteva e non può aspettare il tempo di un cambiamento che non arriva.

Giovedì 18 i rappresentanti delle associazioni con i delegati dei risparmiatori si recheranno comunque a Roma per incontrare i Parlamentari e fissare una programmazione di iniziative atte a fare mantenere gli impegni presi dal Governo.

RICHIESTA DI INCONTRO PER IL 18 APRILE 2019

Egregio Presidente Prof. Avv. Giuseppe Conte,

facciamo seguito all’incontro avvenuto lo scorso 8 aprile in Roma, Palazzo Chigi, in materia di risparmio tradito. Al termine di tale incontro, Lei aveva comunicato a tutti i presenti che in occasione del Consiglio dei Ministri che si sarebbe tenuto all’indomani, martedì 9 aprile, sarebbe stata emanata la normativa disciplinante le modalità di accesso dei risparmiatori al Fondo indennizzo.

Ad oggi, tuttavia, di tale normativa non vi è traccia ed anzi abbiamo appreso che il decreto
crescita – all’interno del quale, in base a quanto da Lei dichiarato, sarà contenuta la normativa di cui trattasi – slitterà a maggio.

Noi tutti, e con noi tutti i risparmiatori che rappresentiamo, siamo profondamente delusi e
rattristati dal mancato rispetto del programma che era stato tra di noi concordato in occasione dell’incontro di cui sopra.

Per tali motivi, siamo con la presente a chiederLe un incontro presso i Suoi uffici per il prossimo giovedi 18 aprile, in orario da concordarsi; noi tutti saremo presenti in Roma.
In difetto, saremo costretti a chiamare i risparmiatori alla protesta in piazza contro l’attuale
Esecutivo.

In attesa di un Suo cortese riscontro, i migliori saluti.

Cabina di regia delle associazioni dei risparmiatori istituita presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze
Vittime del Salva Banche
Letizia Giorgianni
Movimento Difesa del Cittadino – Veneto
Matteo Moschini
Ezzelino III° da Onara
Patrizio Miatello, Rodolfo Bettiol
Movimento Diritti Europei
Sergio Calvetti
Consumatori Attivi
Barbara Puschiasis, Barbara Venuti
Per Veneto Banca
Matteo Cavalcante
Codacons – Veneto
Franco Conte
Codacons – Marche
Simone Guazzarotti
Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia
Raimondo Englaro, Agostino Atzori
Movimento Difesa del Cittadino – Verbania
Ettore Francioli, Clarissa Tacchini
Anla – Veneto
Luigi Tolin
Gruppo difesa soci ex BCC Crediveneto
Luigi Carpentieri
Movimento Risparmiatori Traditi
Giovanna Mazzoni, Milena Zaggia
Risparmiatori Azzerati Carife
Katia Furegatti
Obbligazionisti subordinati
Fabrizio Di Rella

-Pubblicità-