Cornedo, Viacqua annuncia massiccia sostituzione contatori dell’acqua

439
viacqua, falsi tecnici in azione a Schio

Al via la sostituzione massiva dei contatori idrici a Cornedo. Lo rende noto la società Viacqua, che gestisce il servizio idrico. La nota precisa che le operazioni saranno avviate domani, martedì 19 settembre 2023. In totale – informa la dirigenza – si interviene per rinnovare ben 2.000 misuratori.

“Prosegue il piano di rinnovo del parco contatori idrici di Viacqua che da domani, 19 settembre, approderà a Cornedo Vicentino – viene spiegato -. Qui saranno all’opera un totale di 10 operai che entro il mese di novembre dovranno sostituire un totale di 2.000 apparecchi, completando così l’aggiornamento che negli scorsi anni aveva già riguardato un primo blocco di circa 3.000 contatori”.

Una volta concluso anche questo intervento saranno quasi 30.000 gli apparecchi aggiornati nel bacino di competenza di Viacqua”.

“La sostituzione – prosegue la società – è gratuita e verrà comunicata in loco attraverso appositi avvisi lungo le vie che saranno progressivamente interessate. Gli utenti coinvolti dovranno assicurarsi che il vano contatori sia facilmente accessibile dai tecnici il giorno in cui avverrà la sostituzione, accertandosi di rimuovere eventuali ostacoli che potrebbero impedire l’intervento.

Il lavoro dell’operatore avviene in pochi minuti durante i quali è necessaria una momentanea interruzione della fornitura idrica. In questo lasso di tempo è consigliato di non programmare il funzionamento di elettrodomestici o apparecchiature quali lavatrici e lavastoviglie”.

La società, infine, mette i cittadini sul chi va là in merito ai possibili raggiri: “Per prevenire il rischio di truffe ai danni dell’utenza, gli operatori incaricati da Viacqua sono identificabili mediante tesserino di riconoscimento che può essere verificato contattando il servizio clienti al numero verde 800 15 42 42 (attivo da lunedì a venerdì, alle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00). Si ricorda infine che i tecnici incaricati da Viacqua potranno chiedere di accedere solo ai locali in cui siano installati i contatori. Non possono invece richiedere alcuna forma di pagamento”.