Una coppia di pusher di Valdagno è stata arrestata ieri dai carabinieri. Spacciavano nella loro abitazione dove sono stati rinvenuti grossi quantitativi di droga e oltre 22mila euro, presumibilmente provento di spaccio.

I carabinieri della locale compagnia erano da qualche tempo sulle loro tracce, dopo aver ricevuto segnalazioni circa “strani movimenti” di persone rilevati in una casa di località Piana.

Le investigazioni, condotte dai militari della Aliquota operativa del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Valdagno, hanno portato nei giorni scorsi a controllare alcuni dei numerosi assuntori di stupefacenti che andavano e venivano dal luogo incriminato. Hanno così segnalato alla Prefettura due persone di Valdagno e reucperato 25 grammi di marijuana e 125 grammi di hascisc.

Ieri sera è quindi scatta una perquisizione dell’abitazione dove i carabinieri hanno trovato circa 1 chilogrammo di marijuana suddivisa in dosi, 1,6 chilogrammi di hascisc in panetti, 120 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e ben 22mila 500 euro in contanti.

La coppia di pusher, Z. A., 49 anni, e F. L. di 47anni, entrambi residenti a Valdagno, sono stati quindi arrestati dai carabinieri per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo è stato tradotto presso la casa circondariale di Vicenza mentre la donna è stata ristretta presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari.