Corona “non è più pericoloso”, restituito il passaporto

70

(Adnkronos) –
Fabrizio Corona non è più 'pericoloso' e può riavere il passaporto. Il collegio del tribunale della Sorveglianza di Milano chiamato a decidere se applicare o meno le misure di prevenzione nei confronti di Corona – la questura aveva chiesto l'aggravamento della misura della sorveglianza – ha deciso che "sussistono i presupposti per dichiarare venuta meno la pericolosità sociale" dell'ex fotografo dei vip e "disporre la revoca della misura di prevenzione".  Una misura che gli consente di riottenere il passaporto e realizzare, ora che ha compiuto da poco i 50 anni, un altro sogno. "Il passaporto non mi serve per scappare, ma per cominciare un'attività che sogno da anni, sto girando documentari per l'America" aveva spiegato alla corte lo scorso dicembre. La sorveglianza speciale per un anno e 6 mesi era stata applicata su Corona il 30 maggio del 2012, pochi mesi prima dell'arresto per scontare una pena definitiva. Soddisfatto per la decisione lo storico legale Ivano Chiesa: "Abbiamo vinto anche questa volta, ma quanta fatica!".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)