Coronavirus, aumentano i ricoverati nel Vicentino: due decessi all’Ulss 7, ma già con complicanze. L’ISS: solo due morti in Italia da Covid

265
Coronavirus, una stanza di una struttura ospedaliera
Coronavirus, una stanza di una struttura ospedaliera

In Italia diminuiscono i contagiati da Coronavirus totali rispetto a domenica e un nuovo paziente è stato dimesso dal reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Vicenza. Ma prosegue l’incremento, anche se a ritmi controllati, dei ricoverati che passano da 29 a 36 all’Ulss 8 Berica. Anche per la Ulss 7 Pedemontana aumentano gli arrivi negli ospedali di Bassano, Santorso e Asiago, con due morti in più lunedì per complicanze precedenti a cui si è sommato il virus Covid, più un altro decesso di paziente trasferito da altra Ulss.

I morti effettivi

I deceduti dal bollettino risultano però essere zero per il Coronavirus e anche il presidente dall’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nei giorni scorsi relazionando sui pazienti che non ce l’hanno fatta ha spiegato che soltanto due persone non sono risultate portatrici di patologie croniche. Ma anche in questi due casi, l’esame delle cartelle cliniche non è concluso dato che finora dagli ospedali ne sono pervenute solo un centinaio.

I morti hanno una media di oltre 80 anni e sono prevalentemente maschi, le donne sono il 25,8 per cento.

Le persone più a rischio rimangono quelle anziane o portatrici di più patologie.

Videochat per domande sul Coronavirus sulla pagina Facebook dell’ULSS 8 Berica

Una videochat in diretta con gli esperti dell’ULSS 8 Berica per chiarire i propri dubbi sul coronavirus e, perché no, riuscire ad affrontare l’attuale situazione di emergenza con qualche timore in meno. È questa l’iniziativa lanciata dall’ULSS 8 Berica, che nella giornata di domani (martedì 16 marzo) sulla propria pagina Facebook ospiterà alle 18.30 una videochat in diretta con la dott.ssa Sara Mondino, responsabile del Rischio Clinico, e con la dott.ssa Maria Teresa Padovan, direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica.

Durante il collegamento saranno riepilogate le principali conoscenze acquisite in queste settimane sul virus, le disposizioni organizzative relative ai servizi ospedalieri e le attività di sanità pubblica messe in atto per contenere il contagio. Ma soprattutto, gli utenti che seguiranno il collegamento potranno porre le proprie domande, attraverso i commenti, e ricevere in diretta una risposta. L’appuntamento è alle 18.30. Per ricevere una notifica di avviso direttamente sul proprio cellulare è sufficiente iniziare a seguire la pagina aziendale @aulss8berica. E per chi non potesse collegarsi in quel momento, il video resterà comunque visibile anche successivamente sempre nella pagina Facebook dell’ULSS 8 Berica.

(qui la situazione ora per ora sul Coronavirusqui tutte le nostre notizie sull’argomento, ndr)