Cosmo Virgilio, comandante GdF provincia Vicenza, da Margherita Monti, presidente commercialisti, per sinergie di legalità

Presidente dei commercialisti Margherita Monti incontra il Comandante Provinciale, Colonnello t.ST Cosmo Virgilio
Presidente dei commercialisti Margherita Monti incontra il Comandante Provinciale, Colonnello t.ST Cosmo Virgilio
- Pubblicità -

La Presidente dei commercialisti di Vicenza Margherita Monti incontra il Comandante Provinciale, Colonnello t.ST Cosmo Virgilio: al centro dell’incontro, le sinergie di legalità tra commercialisti e GdF per la prevenzione del riciclaggio, del racket e il contrasto alle pratiche illegali.

«Commercialisti, una categoria professionale che mette le proprie competenze a disposizione delle imprese e delle istituzioni per il rispetto della legalità». Con queste parole Margherita Monti, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza ha dato la piena disponibilità dei commercialisti nel portare avanti sinergie a favore della legalità, soprattutto nell’ambito delle transazioni economiche, per contrastare il fenomeno del riciclaggio delle risorse finanziare e del contrasto all’usura ed al racket di cui sono state vittime anche molte aziende del vicentino.

Si è parlato di misure di contrasto all’evasione fiscale ed alle pratiche illegali del riciclaggio, dell’usura, del racket, della frode e della corruzione, nel comune convincimento che rappresentino distinti aspetti di un unico ostacolo ad un sano sviluppo sociale ed economico.

Nel corso dell’incontro, il Comandante Provinciale, Colonnello t.ST Cosmo Virgilio, con riferimento al ruolo ed alle prerogative della Guardia di Finanza, ha sottolineato come il Corpo sia sempre più una Forza di Polizia economico finanziaria a forte vocazione sociale ed a presidio della legalità e delle prospettive di ricrescita del Paese che, nel momento di perdurante crisi socio-economica come quello attuale, sono particolarmente sentite dalla collettività, in modo da garantire la necessaria cornice di sicurezza economico finanziaria a tutela dei cittadini onesti, degli imprenditori e di tutti gli operatori economici rispettosi delle regole.

Un altro tema proposto dai Commercialisti riguarda il contrasto all’abusivismo professionale. La presidente Monti ha sottolineato l’esigenza, condivisa dalla Guardia di Finanza, di massima allerta nel segnalare alla Magistratura i soggetti non iscritti nell’albo che si fregiano del titolo di Commercialista – titolo professionale riservato solamente agli iscritti all’albo – al fine di tutelare la reputazione dei Commercialisti che, in quanto iscritti all’Ordine professionale, offrono una serie di garanzie ai cittadini ed imprese: la formazione professionale obbligatoria, la copertura assicurativa sulla responsabilità professionale ed il controllo del consiglio di disciplina che vigila sul rispetto del codice deontologico.

Una collaborazione quella tra Commercialisti e Guardia di Finanza che proseguirà anche attraverso l’organizzazione di incontri formativi per divulgare e favorire la cultura della legalità nel contesto socio-economico vicentino.

-Pubblicità-