Domenica 27 marzo è la Giornata Regionale per i Colli Veneti. Istituita ufficialmente con legge dalla Regione Veneto, viene inaugurata quest’anno per ripetersi ogni anno la prima domenica di primavera, con l’obiettivo di valorizzare i colli veneti e il loro patrimonio naturalistico, storico, culturale, sportivo ed enogastronomico.

Nata da una collaborazione tra Regione Veneto e Unpli Veneto, la Giornata Regionale dei Colli Veneti si declina nel vicentino in numerose iniziative realizzate da Comuni, pro loco vicentine, associazioni, produttori locali con il supporto della Provincia di Vicenza.

“I colli vanno conosciuti e tutelati -commenta il presidente della Provincia Francesco Rucco– e questa è un’ottima occasione sia per i vicentini che per i turisti per apprezzarne le ricchezze, il paesaggio, la natura, l’arte, i prodotti tipici, ma anche per sensibilizzare ad uno stile di vita che li renda sempre più attrattivi in maniera sostenibile e responsabile. Dobbiamo avere consapevolezza che i colli sono custodi di biodiveristà e di un ecosistema prezioso per il nostro territorio e possono rappresentare per la nostra provincia un volano di sviluppo sia dal punto di vista ricreativo e turistico che produttivo e culturale.”

Le proposte per domenica sono davvero tante, varie e diversificate. Ci sono le passeggiate nella natura, le gite in bicicletta o a dorso d’asina, le visite a parchi, giardini, eremi e grotte e la possibilità di ammirare chiesette, ville e castelli, piccoli musei. I prodotti locali saranno protagonisti con degustazioni guidate, ma anche con colazioni all’alba, merende, aperitivi, pic-nic e pranzi. E poi ci saranno marce, mercati handmade, mostre, sagre.

“L’intero vicentino si è mobilitato per offrire un programma davvero ricco -sottolinea il consigliere provinciale con delega al turismo Matteo Mozzo– La sinergia tra Provincia, Comuni e Pro Loco è ormai consolidata, ma per la Giornata Regionale dei Colli Veneti si sono mobilitate anche associazioni legate al territorio, guide turistiche, produttori locali, ristoratori. Un lavoro di squadra che ha prodotto un calendario di qualità e che ha posto le basi per altre collaborazioni.”

In particolare, le Pro Loco vicentine che hanno aderito alla Giornata Regionale dei Colli Veneti sono: Pro Loco Arcugnano, Pro Loco Arsiero, Pro Loco di Arzignano, Associazione Pro Loco Mossano, Pro Colli Berici – Barbarano Vic.no, Pro Loco Costabissara, Pro Loco Fara Vicentino, Pro Loco Longare, Associazione Pro Marostica, Pro Loco Alte Montecchio, Pro Loco Montecchio Precalcino, Associazione Pro Loco Mossano, Pro Loco Montorso Vicentino, Pro Loco Nanto, Pro Loco Orgiano, ProRomano – Pro Loco Romano d’Ezzelino, Pro Val Liona, Pro Loco Zugliano APS

Gli appuntamenti proposti dalle Pro Loco Vicentine e i dettagli per partecipare al link: https://www.prolocovicentine.it/eventi/

Per scoprire le iniziative proposte in tutta la Regione Veneto, cliccare su:  https://www.unpliveneto.it/2022/03/16/eventi-colli-veneti-provincia-2022/

——
Fonti: Domenica 27 marzo tante iniziative sui colli vicentini per la Giornata Regionale dei Colli Veneti , Provincia di Vicenza