Dopo affermazioni non veritiere di un’associazione Miatello aggiorna su tempi per bonifici 10% aggiuntivo indennizzi FIR e trasferimento conti Intesa a Isybank

12796
Ex banche venete e Fir. Patrizio Miatello, Rodolfo Bettiol e Loris Mazzon: protagonisti della nascita del FIR (Fondo Indennizzi risparmiatori)
Ex banche venete e Fir. Patrizio Miatello, Rodolfo Bettiol e Loris Mazzon: protagonisti della nascita del FIR (Fondo Indennizzi risparmiatori)

Gentili Risparmiatori – scrive Patrizio Miatello, presidente di Ezzelino III da Onara, nella lettera, che pubblichiamo, ai risparmiatori soci delle banche popolari venete e delle altre banche azzerate aventi diritto al FIR – a seguito della nostra precedente con previsione arrivo bonifici tra fine ottobre e dicembre 2023, delle innumerevoli telefonate e mail ricevute in questi ultimi giorni dai risparmiatori che, leggendo le notizie pubblicate dal Mattino di Padova il 09/09/2023 con le dichiarazioni di una associazione che avrebbe ricevuto impegni dal MEF dei pagamenti dei nuovi indennizzi FIR entro Settembre 2023, sono stati tristemente e nuovamente illusi e a seguito delle comunicazioni da luglio 2023 di Banca Intesa San Paolo del trasferimento dei rapporti a Isybank e proposte di modifiche unilaterali dei contratti, che stanno arrivando anche ai Risparmiatori soci ex Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza

comunichiamo e precisiamo:
1) come già escluso e smentito le notizie che i bonifici aggiunti degli indennizzi del FIR potevano arrivare da agosto 2023, che avevano già dato false illusioni, verificato che né nel sito Fondo indennizzo Risparmiatori né nel sito CONSAP vi è traccia della possibile partenza dei bonifici a settembre 2023, riteniamo che non sia possibile l’arrivo dei bonifici entro questo mese. Confermiamo quanto in precedenza comunicato, in base alla nostra esperienza: considerato che la chiusura prevista da legge della Commissione Tecnica è al 31/10/2023 e che la chiusura della Segreteria Tecnica CONSAP è il 31/12/2023, confermiamo la nostra previsione che i bonifici potranno partire da fine ottobre a dicembre 2023, se poi arrivano prima meglio ma nessuno si faccia illusioni tenendo per buono un articolo di giornale con dichiarazioni su presunte diverse assicurazioni.
2) Il trasferimento in atto da fine luglio 2023 dei conti da Banca Intesa SANPAOLO a ISYBANK con conseguente cambio IBAN, potrebbe avere un impatto negli IBAN INVARIATI nel FIR. Chi ha seguito le nostre istruzioni e si è fatto certificare l’IBAN INVARIATO A LUGLIO 2023 non avrà problemi, ma abbiamo comunque interpellato BANCA INTESA SANPAOLO segnalando il problema cambi IBAN ed eventualmente di risolverlo, chiedendo inoltre che nel caso di trasferimento, essendo unilaterale, venga mantenuto inalterato il COSTO GRATUITO TENUTA TITOLI PER GLI EX SOCI VENETO BANCA E BANCA POPOLARE DI VICENZA. Consigliamo a chi avesse ricevuto la lettera di Banca Intesa SANPAOLO del trasferimento a ISYBANK e non abbia precedentemente seguito tutti i nostri consigli, di inviarci copia con mail.
Proseguiamo la nostra attività per l’arrivo bonifici dell’aumento del 10% degli indennizzi del FIR e per il riparto rimanenze finali di circa € 200 milioni, bloccato da chi porta avanti i contenziosi per errata dichiarazione reddito e patrimonio 2018, che già con sentenza Consiglio di Stato del 19/01/2023 non possono essere aiutati.
Patrizio Miatello
Presidente Ezzelino III da Onara