Due donne scippano duemila euro ad un anziano sotto casa in centro a Vicenza

470

Le notizie su fatti di cronaca e degrado a Vicenza si susseguono con ampia rilevanza, così come l’imperante dibattito politico sulla sicurezza. Se in centro storico giovedì mattina è stato fermato dalla Polizia Locale un 32enne senza fissa dimora dopo un furto al mercato a due commercianti ambulanti in contrà Pescherie Vecchie, c’è un altro caso di furto in centro storico avvenuto a pochi passi da lì, in questo caso ai danni di un residente 74enne e che non ha avuto buon fine.

É accaduto una settimana prima, sempre durante il giovedì di mercato, all’ingresso di un palazzo nel quartiere Barche in contrà Piancoli. Verso l’ora di pranzo mentre stava rincasando, l’anziano dopo essere stato in banca a prelevare e a fare degli acquisti al mercato e dal fruttivendolo, è stato seguito all’interno del cortile da due donne sui 25-30 anni. Una portava una mascherina sanitaria nera sul volto, mentre l’altra aveva un velo che le copriva il viso.

Hanno fatto finta di guardare nella cassetta delle lettere e poi con destrezza hanno scippato il borsello all’uomo e sono scappate dileguandosi tra le vie del centro. All’interno c’erano duemila euro in contanti e tutti i documenti.

Sul posto sono intervenuti subito i condomini per soccorrere il vicino e poco dopo una pattuglia dei Carabinieri, ai quali nelle ore successive è stata sporta denuncia in caserma.

Si spera di poter risalire alle autrici del furto dalla visione delle immagini delle telecamere private installate nel condominio.

Il malcapitato fortunatamente non ha riportato lesioni fisiche.