Roberto Rossetto presidente dell’Autorità per la Laguna, Enrico Cappelletti: “È illegittimo? Interpellanza a Salvini”

367
Canal Grande a Venezia, capoluogo del Veneto e unica al mondo
Canal Grande a Venezia, capoluogo del Veneto e unica al mondo

È illegittima la nomina dell’urbanista Roberto Rossetto quale presidente dell’Autorità per la Laguna? Lo chiedono all’unisono i parlamentari pentastellati Sergio Costa ed Enrico Cappelletti avendo fatto una interpellanza al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica considerando che il 10 novembre 2023 il Ministro Salvini aveva annunciato tale designazione e nomina e d’intesa con il sindaco di Venezia Brugnaro.

Infatti, l’urbanista Roberto Rossetto non ha ricoperto «incarichi istituzionali di grande responsabilità e rilievo» come richiesto dall’articolo 95 del decreto-legge 14 agosto 2020 n. 104 e non sovvengono disposizioni derogatorie.

Discutibili le dichiarazioni di Rossetto che, subito dopo la nomina, dichiara di ritenere fondamentale l’approvazione del piano morfologico della Laguna. Un piano morfologico è vigente, ed è quello del 1992,- dichiarano congiuntamente anche i parlamentari M5S Fontana, L’Abbate e Morfino – e contiene impegni precisi e vincolanti di cui molti ancora inattuati o perfino traditi.

Le proposte contenute nell’”aggiornamento” del medesimo piano, imposto dal Governo nel 2001, il decreto del Ministro del 2018 lo ha riconosciuto totalmente evasivo sia delle indicazioni delle leggi speciali e relativi indirizzi governativi del 1975, sia delle indicazioni della deliberazione del Governo del 2001 con cui è stato richiesto tale aggiornamento, e ne ha prescritto un’integrale revisione, fornendo a tale fine indicazioni prescrittive precise. Anche la versione successiva e ultima di tale “aggiornamento” – prosegue l’On. Cappelletti – è inapprovabile e deve essere integralmente rivista per disporre azioni concrete che attuino finalmente le indicazioni vincolanti della normativa e delle deliberazioni Governative

Non sembra pertanto possibile «approvare» il piano morfologico (l’aggiornamento del piano), bensì occorre riscriverne totalmente sia i contenuti programmatici che le relative misure attuative, dando attuazione alle indicazioni per una vera ed efficace salvaguardia delle città e della Laguna.

Anche per tali motivi assieme ai collegi parlamentari Costa, Fontana, L’Abbate e Morfino – conclude Cappelletti – abbiamo chiesto se i Ministri interrogati abbiano effettuato le necessarie verifiche sulla piena legittimità della nomina del dottor Roberto Rossetto per la presidenza dell’autorità per la Laguna di Venezia, anche alla luce delle perplessità espresse in premessa.