Elezioni Europee 2024, Alessandra Moretti (Pd): “La destra con il no vax Berlato, noi con la scienza”

340
europa chiama vicenza Alessandra Moretti
Alessandra Moretti

“Le opinioni del no vax Berlato sono un insulto alle decine di migliaia di vittime del Covid, uno schiaffo agli italiani che hanno necessità di un’Italia capace di garantire una sanità pubblica di qualità nonché di avere un’Europa più forte nei confronti di dittatori come Putin rispetto al quale esponenti alla Berlato continuano ad avere un atteggiamento ambiguo e pericoloso”.

Lo afferma l’eurodeputata vicentina del Partito Democratico Alessandra Moretti in riferimento alle posizioni anti vaccino dell’eurodeputato Sergio Berlato, europarlamentare alla quarta legislatura tra le fila di Fratelli d’Italia, anch’egli appartenente alla “rappresentanza” di politici vicentini in lizza per un posto a Strasburgo.

Paladino anche dei cacciatori, lo scorso 1° maggio Berlato ha organizzato e moderato il convegno intitolato “Dopo il grande imbroglio del Covid 19: pretendiamo verità e giustizia”.

“Fratelli d’Italia – prosegue Alessandra Moretti – non ha compreso che l’Europa è una cosa seria e che è una grande sfida di politica interna. La prossima legislatura dovrà essere costituente attribuendo competenze sul piano della politica estera e della difesa comune e abolendo l’unanimità e il veto. Il Parlamento europeo ha bisogno di rappresentanti preparati non di chi crede agli stregoni e ai complottisti”. 

Qui articoli su Elezioni Europee 2024

Qui informazioni utili per il voto europeo