Emergenza maltempo, il Comune: “Bacino di laminazione di Caldogno contiene la piena del Bacchiglione”. Resta pesante la situazione del Retrone e della Dioma

298
Emergenza Maltempo vicenza

Aggiornamenti dal Comune di Vicenza circa l’emergenza maltempo in città. A seguito di un punto stampa effettuato questa mattina, da poco conclusosi, l’ente fornisce dettagli della situazione.

“I bacini di laminazione di Caldogno, aperto nella notte, e dell’Orolo, attivo da ieri, hanno raccolto complessivamente 1 milione e 600 mila metri cubi d’acqua che si sarebbero riversati in gran parte su Vicenza”, è stato spiegato. “Malgrado questa determinante azione che sta contenendo la piena del Bacchiglione, in città l’allarme resta molto elevato soprattutto per gli allagamenti prodotti dal Retrone, dalla Dioma, dai fossati della rete secondaria e dalle condotte della rete meteorica in grande sofferenza“. (leggi qui)

Queste le dichiarazione del sindaco del Comune di Vicenza, Giacomo Possamai, sull’emergenza maltempo: “Per tutta la notte – ha detto – il Coc ha monitorato la situazione e disposto interventi sulla base delle segnalazioni registrate dalla centrale operativa della polizia locale e dalla protezione civile.

Le piogge persistenti che hanno incessantemente interessato non solo la montagna, ma anche la pianura, dove in due giorni è caduta la quota record di 150 millimetri d’acqua, hanno messo ulteriormente in difficoltà soprattutto la zona del Retrone, il cui livello ha raggiunto quota 3.83″.

Il primo cittadino ha ribadito l’invito ai cittadini a limitare al massimo gli spostamenti per non interferire con le operazioni di soccorso e di protezione civile. “È necessario evitare scantinati e sottopassi – ha aggiunto Possamai -. Ringrazio la Regione, qui rappresentata dall’assessore alla protezione civile Gianpaolo Bottacin, e tutte le persone impegnate ormai da ore nell’emergenza”.

È stato inoltre ricordato che i cittadini o le imprese che avessero bisogno di sacchi di sabbia in zona Retrone possono reperirli nei punti di raccolta continuamente alimentati in viale Fusinato, piazza Matteotti e Contra’ Santi Apostoli.

Emergenza Maltempo Vicenza sacchi sabbia

Per richieste specifiche bisogna contattare il numero verde 800127812 o il numero 0444 545311 della centrale operativa della polizia locale di Vicenza. Per emergenze, invece, va contattato il comando dei vigili del fuoco dove la protezione civile regionale sta organizzando il centro di ammassamento dei soccorritori e dei mezzi in arrivo da Provincia e Regione.

Restano chiuse alla circolazione la Tangenziale Sud, la zona industriale con strada dell’Edilizia, dell’Economia e dell’Industria, via del Lavoro, via della Tecnica, via Spalato, il nodo dello Stadio tra viale Trissino, via Bassano e via dello Stadio, il sottopasso di Sant’Agostino sull’A4, quello in Vittime Civili di Guerra, tra via Martiri delle Foibe e viale della Pace, strada dei Ponti di Debba, strada di Bertesina, tra viale Aldo Moro e via della Scola, strada del Tormeno, strada di Casale, strada delle Ca’ Perse, strada di Porciglia, strada delle Scuole di Anconetta, viale Eretenio, strada Carpaneda, strada Ambrosini.

Segnaliamo la pagina web “Rischio allagamenti – cosa fare” attiva sul sito del Comune di Vicenza con anche tutti gli aggiornamenti sull’emergenza in corso.