Flash Mob davanti alle scuole superiori di Vicenza, letto l’ultimo discorso di Matteotti: parte “L’idea che è in me – Matteotti 100”

374
Flash Mob davanti alle scuole superiori di Vicenza, letto l’ultimo discorso di Matteotti
Flash Mob davanti alle scuole superiori di Vicenza, letto l’ultimo discorso di Matteotti

Ieri mattina, in contemporanea con la lettura di Alessandro Preziosi alla Camera dei Deputati, davanti a tutte le scuole superiori statali di Vicenza, otto attori, Pino Costalunga, Patricia Zanco, Carlo Presotto, Elena Walczer Baldinazzo, Matteo Balbo, Mirto Testolin, Gianni Dalla Ricca, e Riccardo Perin, leggevano l’ultimo discorso con cui Giacomo Matteotti denunciava al Parlamento brogli e violenze del regime fascista.

L’evento si inserisce all’interno delle molte iniziative che il Comune di Vicenza, attraverso il Comitato “L’idea che è in me – Matteotti 100”, sta portando avanti nel centenario dell’assassinio del deputato Socialista.

L’iniziativa di ieri, probabilmente unica in Italia, puntava ad avvicinare i giovani vicentini alla storia dell’antifascismo italiano di cui Giacomo Matteotti è stato uno degli esempi più significativi.

La scuola e l’educazione furono centrali nell’azione di Giacomo Matteotti che era ben consapevole di come l’istruzione pubblica sia lo strumento principale per rendere liberi i cittadini.