Fuga dalla Polizia: folle notte per due giovani fermati e denunciati a Vicenza

249
fuga dalla polizia a vicenza

Una fuga rocambolesca dalla Polizia a Vicenza si è conclusa con denuncia per due giovani la scorsa domenica mattina. Nell’inseguimento è successo di tutto, con l’autista dell’automobile inseguita, una Mercedes, che nel tentativo di sottrarsi ai controlli degli agenti ha danneggiato due volanti e alcune proprietà private.

Secondo la ricostruzione fornita dalla questura, l’inseguimento è iniziato intorno alle 7 e 30, in via Aldo Moro quando l’equipaggio di una volante ha notato un’automobile transitare con una delle portiere posteriori aperta, dalla quale fuoriuscivano le gambe di una persona distesa sui sedili.

Il conducente, un 29enne del Marocco, non si è fermato all’Alt intimato dai poliziotti e ha proseguito su via dei Ragazzi del ’99 dove è avvenuto un primo tentativo di blocco della fuga da parte della Polizia di Vicenza andato a vuoto grazie a una repentina accelerata e a una serie di manovre spericolate ad altissima velocità lungo via Astichello, Strada Saviabona verso Cavazzale, Monticello Conte Otto e quindi via Venezia, viale Europa, via Roi, via Ca’ Orto, Strada Nicolosi e via Maglio.

L’automobile ha poi imboccato una stradina in aperta campagna dove ha prima sbattuto contro la recinzione esterna di un’abitazione, poi contro un’altra volante, giunta a supporto sbarrando il percorso dei fuggitivi, e il muretto di un’altra casa. Poco distante sono stati infine bloccati definitivamente.

Il conducente e il passeggero, un 26enne italiano risultato poi essere il proprietario della Mercedes, hanno quindi opposto resistenza ai poliziotti, ma sono stati estratti con la forza dalla vettura. Mentre l’autista si è rifiutato anche di sottoporsi all’alcool test, il passeggero ha dichiarato di non essersi reso conto di nulla.

Nel corso della perquisizione operata dai poliziotti sono stati trovati poco meno di 2 grammi di hashish in possesso del marocchino e 0,39 grammi di cocaina addosso all’italiano. La droga è stata sequestrata dalla Polizia al pari dell’automobile usata per la fuga.

Entrambi residenti a Thiene, i due fuggitivi sono stato multati per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale. Il conducente è stato inoltre denunciato per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti dell’alcol test e per violenza-resistenza a pubblico ufficiale, in considerazione della condotta di guida tenuta e per guida con la patente già revocata.