Furbetti del reddito di cittadinanza, Caon (FI): “abolirlo per finanziare apprendistato”

Roberto Caon Forza Italia
Roberto Caon Forza Italia
- Pubblicità -

“Solo oggi i carabinieri di Venezia hanno scoperto 35 persone che, in provincia di Venezia, percepivano il reddito di cittadinanza privi dei requisiti. Solo nell’ultima settimana, i casi analoghi ammontano a oltre duecento. E dopo i cittadini romeni in trasferta abbiamo la signora bolognese a cui il “reddito” viene recapitato puntualmente in un’isola caraibica. Quanto deve andare avanti questa farsa? Il reddito di cittadinanza o, meglio, reddito di fannullanza, sta dimostrando di essere sbagliato sotto tutti gli aspetti da oltre un anno. Ed è uno spreco enorme per le casse dello stato”. Lo dichiara in una nota il deputato padovano di Forza italia Roberto Caon, alimentando il dibattito sulla misura fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, ma approvata anche dalla Lega, e indirettamente, dato il sostegno al governo Draghi assieme appunto ai pentastellati, da Forza Italia, seppur con voci discordanti. “Lo dimostra, se ci fossero dubbi, l’ultimo studio della Cgia di Mestre, che spiega come mediamente si spenda oltre 50 mila euro per ogni inserimento che avviene attraverso la formula dei navigator. Una cifra ben più alta rispetto al costo che dovrebbe sostenere un privato, tasse altissime incluse. Mandiamo definitivamente in pensione questa follia e piuttosto aiutiamo le aziende ad assumere, finanziando dei progetti di apprendistato che possono aiutare davvero, a un costo molto più basso, a formare a inserire i giovani nel mercato del lavoro”, aggiunge Caon.

Fonte Public Policy

-Pubblicità-