Gdf Venezia: donati in beneficenza 200 quintali di pellet alla Protezione Civile di Pavia

656
Gdf Venezia pellet donato prociv pavia

La Gdf di Venezia ha donato in beneficenza 200 quintali di pellet alla Protezione Civile di Pavia attraverso la Compagnia Pronto Impiego. 

Si tratta di 1.386 sacchi di pellet del peso complessivo superiore a 20.000 chilogrammi che vanno alla prociv lombarda per le iniziative e l’utilizzo da parte dell’Ente stesso. 

Il prodotto era stato sottoposto a sequestro nel corso di un’attività di controllo su strada da parte dei Baschi Verdi di Venezia, in quanto le confezioni di pellet riportavano un marchio di qualità risultato contraffatto nonché un potere calorifico eccessivo rispetto a quello effettivo e, pertanto, ingannevole per il consumatore, come confermato dalla perizia dei responsabili dell’Associazione Italiana Energie Agroforestali (AIEL). 

Pertanto, i militari avevano proceduto a deferire alla competente A.G. presso la Procura della Repubblica di Trieste il rappresentante legale della società distributrice per la violazione degli artt. 474 e 517 c.p. (contraffazione e frode in commercio) e a trasportare il pellet presso un deposito a Pavia, in uso al destinatario del prodotto. 

Su apposita richiesta della Gdf di Venezia, il Tribunale giuliano, all’esito delle analisi di laboratorio, ha autorizzato la concessione in beneficienza del prodotto alla Protezione Civile di Pavia che potrà così utilizzare il combustibile per riscaldare i luoghi e i centri di aggregazione della comunità locale, consentendo l’accoglienza della cittadinanza. 

Si replica dunque una iniziativa volta a destinare a enti benefici di prodotti sequestrati per vari motivi ma comunque utilizzabili (leggi qui).