Silenzio, parla Gerardo Stefanelli! Voleva giunta rosa il 77° sindaco di Minturno, 2° al mandato bis, 5° eletto direttamente, unico al 1° turno…

- Pubblicità -

Il giorno dopo la proclamazione della vittoria alle Elezioni Amministrative 2021 del comune di Minturno, che hanno decretato la sua riconferma alla guida della città, Gerardo Stefanelli ha voluto ricordare col suo forte cipiglio che è il settantasettesimo sindaco di Minturnae, il quinto eletto da quando sono in vigore le elezioni dirette del “borgomastro”, il secondo dopo Paolo Graziano a bissare il mandato e l’unico nei comuni di Latina al voto e soggetti al possibile ballottaggio ad aver (stra)vinto al primo turno.

Prima di rispondere alle domande dei giornalisti, Gerado Stefanelli, che confessa di aver dormito solo stanotte per la prima volta sette ore di fila, dopo nove mesi di attenzioni dedicate non solo all’amministrazione cittadina ma anche alle varie fasi della campagna elettorale, si è soffermato sui motivi della sua vittoria debordante (ha ottenuto il 60% dei voti, superando gli avversari anche nelle frazioni in cui lo davano per perdente o da cui lo si pensava lontano per la sua quotidianità a Scauri).

I motivi il bis-sindaco li ha identificati non solo nel riconoscimento del buon lavoro svolto nel primo mandato ma anche nei toni rassicuranti e non barricadieri suoi e delle sue liste, e ha ha ringraziato chi ha riposto nuovamente la fiducia in lui e nella sua squadra forte anche “culturalmente”, come ha tenuto a sottolineare.

Gerardo Stefanelli, 77° sindaco di Minturno, secondo al mandato bis
Gerardo Stefanelli, 77° sindaco di Minturno, secondo al mandato bis

Dalla sua scrivania allestita con fiocchi e nastri rosa, Stefanelli, che lui stesso aveva un fiocco rosa nell’occhiello della giacca, indossata prima di cominciare a parlare in camicia “bianco-renziana”, ha voluto dedicare la sua rielezione oltre che al padre alle donne che lottano contro il cancro al seno (Stefanelli perse la madre in tenera età…), del quale ricorre proprio in ottobre il mese della prevenzione, ricordando la giornata di sensibilizzazione “Minturno in Rosa”, prevista per il 24 ottobre.

Il sindaco ha rivelato che ha già un’idea precisa per la prossima Giunta, che verrà varata a giorni, che “farà il tagliando dopo un anno un anno e mezzo“, che sarà composta in gran parte, se non in toto da esterni agli eletti, “per sfruttare al massimo tutte le capacità di chi ha lavorato per il successo del suo progetto, eletto o non eletto che sia risultato, candidato o non candidato che fosse, e che voleva fosse tutta al femminile ma per legge, l’ho saputo dopo, devo assicurare una quota azzurra del 40%” (per cui è facile immaginare che sui sei componenti, sindaco incluso, le donne saranno tre).

Stefanelli ha posto quindi anche l’accento sul ruolo fondamentale che riveste un Consiglio Comunale che sia efficiente e che attraverso la sua persona, che si ispira, da esponente ex Pd, poi di Italia Viva, a principi liberal democratici, trovi l’accordo operativo, dopo quello elettorale, tra le varie anime e le idee con diverse sfumature sempre e solo nell’interesse della comunità: “tutti daranno il loro contributo da consiglieri, da consiglieri delegati e da assessori, come pure lo staff che sceglierò per fare da tramite tra me e la struttura“, dei cui capi servizio ha già firmato la proroga fino al 31 dicembre per non interrompere l’operatività, per approvare il bilancio nell’anno, riservandosi il tempo di scegliere quelli definitivi dal 1° gennaio in poi.

Pubblicheremo più tardi, se possibile e se necessario qualche ulteriore dettaglio sintetico sulle sue linee programmatiche tra cui una forte connessione tra tutti i comuni dell’area, Riviera di Ulisse e Monti Aurunci, di cui ViPiu.it si sta occupando in maniera crescente, per farli diventare un percorso turistico unitario e attraente, da Cassino a Gaeta, per i turisti di tutta l’Italia e non solo.

Non sappiamo ora se sarà possibile per il sovraccarico di lavoro della nostra “umile” redazione, ora impegnata a Vicenza per il nord est e a Scauri di Minturno per il Basso Lazio oltre che a Roma per le questioni nazionali e internazionali).

Ma di sicuro potrebbe non essere necessario perché tutto quello che ha detto il sindaco riconfermato (con tanto di linguaggio del corpo a… disposizione degli esegeti) è nel video integrale del suo intervento iniziale a cui seguirà quello con le domande dei colleghi e mie che, per presentarmi e introdurre la mia domanda, ho premesso che “solo l’ultimo arrivato anche se da Castelforte, da queste parti, sono partito e nato 70 anni fa…“.

-Pubblicità-
Ho il piacere e l'onore di dirigere questa testata. Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi concentrarmi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche(VicenzaPiù.com, da me fondata nel 2006, ora ViPiu.it, Bankileaks.com, LaPiù.Tv e LaltraVicenza.it). La testata web, nata come settimanale cartaceo nel 2006, è da sempre un quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con Riviera di Ulisse e Italia con uno sguardo su Europa e mondo. Sono giornalista professionista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio