Gerardo Stefanelli in 3 video: “affida” progetto e assessori Minturno alla stampa e ci dà una “pillola” su deleghe sanità, turismo e non solo

Rita Alicandro, Ilaria Pelle, Elisa Venturo, Fabiola Pragliola e Gennaro Orlandi sono la sua "prima" squadra

- Pubblicità -

Il plebiscitariamente rieletto sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, nella “pillola” in copertina (dopo aver donato mazzi di fiori ai suoi appena insediati assessori) annuncia la conferma, per esperienza, capacità e relazioni maturate,  del Dott. Francesco Paolo Esposito come Delegato alle Politiche sanitarie, e sottolinea l’importanza della delega al turismo.

Di norma, ci dice il primo cittadino di Minturno, il turismo fa parte delle attività produttive, ma necessita di un’attenzione particolare da affidare in un prossimo futuro a chi si possa dedicare con competenza anche ai fondi e ai progetti regionali, appena deliberati per lo sviluppo di quest’area della Riviera di Ulisse, che interessa in particolare la nuova sezione di ViPiù.it e che comprende anche Minturno, ma null’altro Stefanelli ha voluto anticipare sulle deleghe, numerose, ancora da affidare per il miglior funzionamento di tutta la macchina comunale.

Questo tanto più che il sindaco dovrà far partire prima quella degli assessori a cui verrà fatto un “tagliando” durante il mandato, che Stefanelli prevede che duri meno del quinquennio classico, salvo eccezioni ben meritate e motivate, in un’ottica di rotazione delle competenze di una squadra ampia e qualificata, ribadisce Stefanelli, e anche per il logorio che comporta il ruolo di assessore, se assolto al massimo, come lui vuole e pretende.

E proprio gli assessori, 4 donne e un solo uomo, più il sindaco stesso (“competo col mio collega di Gaeta, Mitrano, anche su questo“), si sono sottoposti al debutto delle domande dei colleghi della stampa mostrandosi, già e per lo meno per cultura (un’altra qualità che Stefanelli rivendica per la sua squadra), pronti a sostenerne “l’urto”.

In questa presentazione dei video in senso inverso alla loro registrazione (prima l’anticipazione sulle deleghe al turismo e alla sanità, poi il “debutto” degli assessori, o delle assessore?, nel loro difficile ma stimolante compito di presentarsi alla stampa e tramite questa ai cittadini, emozionante ma non certo la parte più complessa del loro prossimo futuro di servizio pubblico), abbiamo lasciato per ultimo il primo cittadino.

Lo abbiamo fatto non solo perché, perdonateci la facile battuta, gli ultimi saranno i primi, ma anche perché Gerardo Stefanelli, è il suo stile da sindaco manager (così ci sembra nei nostri primi incontri), si è fatto sentire sempre (presente) oltre che, ovviamente, nella sua intervista finale anche nei commenti a quanto dicevano i singoli componenti della sua giunta.

Per cui chiudiamo la serie dei tre video proprio con l’antefatto: la sua presentazione della squadra di giunta. Sintetizzare quello che ha detto ci sembra inopportuno quando il video è più chiaro di ogni sintesi…

-Pubblicità-
Ho il piacere e l'onore di dirigere questa testata. Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi concentrarmi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche(VicenzaPiù.com, da me fondata nel 2006, ora ViPiu.it, Bankileaks.com, LaPiù.Tv e LaltraVicenza.it). La testata web, nata come settimanale cartaceo nel 2006, è da sempre un quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con Riviera di Ulisse e Italia con uno sguardo su Europa e mondo. Sono giornalista professionista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio