Elezioni del 25 settembre, Giuseppe Castaman (Lega): “Letta può stare sereno, qui voti per lui non ce ne sono”

494
Giuseppe Castaman
Giuseppe Castaman

Giuseppe Castaman, candidato della Lega alla Camera in occasione delle elezioni politiche in programma il prossimo 25 settembre 2022, interviene sulle mosse del Centrosinistra e in particolare sul tour elettorale (ne abbiamo parlato qui anche oggi) del segretario del Partito Democartico Enrico Letta.

Quest’ultimo, come è noto, è candidato nel collegio di Vicenza e in questi giorni è presente sul territorio con diversi incontri programmati.

“Dispiace – commenta Giuseppe Castaman – constatare che Enrico Letta continui ad attaccare il Centrodestra e resti sempre generico sulle sue proposte, che sono slogan senza contenuto.

L’aggressività politica che traspare nella retorica del segretario dem, quando pensa di parlare ai delusi della destra e invece parla solo agli illusi del suo partito, conferma che non conosce né il Veneto, né i vicentini.

Questa è una terra che non accetta lezioni di politica o di economia dall’esterno e Letta dovrebbe avere un po’ più di rispetto per Vicenza e per la sua storia, mentre il suo atteggiamento e le sue parole, sempre all’attacco dell’avversario, mascherano la tipica supponenza di chi arriva dalla Capitale.

Questo i vicentini lo hanno già capito e le urne lo confermeranno. Pensi meno ai delusi del centrodestra, che sono più una figura retorica che una realtà nel Veneto, e magari faccia le sue proposte se ne ha, perché una campagna elettorale fatta così non appassiona di sicuro il territorio che Letta dimostra di non conoscere”, conclude il suo intervento Giuseppe Castaman della Lega.